Aversa

Aversa, 14enne accoltellato a scuola. La preside: “E’ stato un incidente, ma prenderemo provvedimenti”

«E’ stato un fulmine a ciel sereno, I ragazzi protagonisti di questa vicenda sono insieme da due anni. Siamo di fronte ad una classe modello dove non si sono mai avuti problemi. Nulla faceva presagire quello che è avvenuto». A parlare Laura Nicolella, dirigente scolastica dell’istituto tecnico “Alessandro Volta” di Aversa, nel cui cortile si è verificato il ferimento del quattordicenne di Lusciano da parte di un coetaneo (leggi qui).

Cosa sarebbe avvenuto preside, è in grado di dare una spiegazione per un episodio così grave? «Premetto che parlo per sentito dire, secondo quanto mi hanno riferito i docenti della classe, perché i ragazzi, i compagni di scuola dei due protagonisti potrò incontrarli solo alla riapertura della scuola lunedì. Si tratta, a quanto pare, di una ingenuità. I due ragazzi, mi dicono molto amici tra loro, avrebbero pensato di provare l’efficacia del coltello. Coltello che, comunque, non doveva assolutamente essere in tasca di quel ragazzo né tanto meno portato a scuola».

C’era stato qualcosa che avrebbe potuto far presagire quello che poi si è verificato e che, solo per caso, non si è trasformata nell’ennesima tragedia? «Mai da quella classe in questi due anni sono giunte lamentele sul mio tavolo. I due ragazzi erano amici La vittima era assistita da un’insegnante di sostegno, ma nulla di eccezionale. Insomma, due amici, due bravi ragazzi mi dicono. Sabato sono usciti tranquilli, accompagnati come sempre dai docenti sono a fuori. Poi, in pochi minuti l’episodio in questione. E’ stata chiamata l’ambulanza, ma non arrivava, allora il papà del ferito, che era sul posto per prendere il figlio, e un docente lo hanno accompagnato in ospedale. Mi sono costantemente tenuta informata e posso dire che non è mai stato in pericolo di vita, anche se la vicenda rimane in ogni caso gravissima».

Appunto, per cui quali saranno i provvedimenti che adotterà la scuola nei confronti dei protagonisti di questo episodio? «Domani (oggi per chi legge, ndr) incontrerò la classe dopo che, comunque, avranno parlato con i loro docenti. Subito dopo ci sarà un consiglio di classe. Vogliamo parlare anche con i protagonisti, che ora non sono, per ovvi motivi, disponibili, prima di adottare qualsiasi decisione».

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Mondragone, spaccio di droga e furti al "Regina degli Angeli": 5 indagati - https://t.co/mmpo0zvdyY

"La sedia vuota", Raffaele Sardo racconta 13 storie di vittime innocenti della criminalità - https://t.co/03wsyO1er8

Frattaminore, il “Novio Atellano” al campionato federale di pallavolo https://t.co/DaalKa5fAy

Aversa, i “Millennials” incontrano politica e associazioni: “Ora l’officina delle idee” https://t.co/M9TMIrfVAI

Condividi con un amico