Home

“Reinventing Plastics”, Caputo e Vella alla Reggia di Caserta: “Plastica sia protagonista dell’economia circolare”

La Reggia di Caserta ha ospitato il meeting Reinventing Plastics, organizzato dall’eurodeputato Nicola Caputo, con il commissario europeo per l’Ambiente, gli Affari marittimi e la Pesca, Karmenu Vella. Più di 500 personalità tra stakeholder, rappresentanti delle istituzioni, delle parti sociali e delle associazioni che si occupano di tutela dell’ambiente, hanno affollato la Cappella Palatina della Reggia di Caserta per partecipare a questo vero e proprio vertice europeo.

“Uno straordinario successo. Per un giorno la Reggia, Caserta e la Regione Campania sono tornate ad essere al centro delle politiche Europee. – commenta Caputo – Ringrazio il Commissario all’ambiente Vella per la sua presenza, il Prefetto di Caserta, i sindaci, il mondo dell’impresa e dell’associazionismo che hanno preso parte ad un confronto vero e costruttivo”. Nel suo intervento, l’eurodeputato casertano ha sottolineato che “quando si parla di plastica ci si sofferma soltanto all’analisi del suo ciclo di fine vita, ma il discorso sulla plastica deve cambiare radicalmente: la plastica non va smaltita, ma riciclata. Bisogna abolire gli usi che diventano abusi, a partire dalle nostre abitudini quotidiane per poi andare ad agire sull’uso industriale di questo materiale. Dobbiamo far sì che la plastica rientri finalmente in un’economia circolare, indispensabile per limitare gli effetti negativi sul nostro ecosistema”.

Le parole di Caputo hanno trovato pieno appoggio di Vella, che ha commentato: “Come Commissario europeo per l’Ambiente sono sensibile alle dinamiche collegate al ciclo di vita dei rifiuti. La mia visita a Caserta ha l’intenzione di testimoniare che l’Europa è vicina anche alle criticità di questi territori. Ci impegniamo a rafforzare gli investimenti e la ricerca. Per il successo a lungo termine della nuova strategia europea, sarà fondamentale coinvolgere le aziende che rappresentano gli attori principali per introdurre nuovi prodotti sostenibili sul mercato entro il 2025. Dobbiamo credere in questo futuro”.

Prima dell’incontro, Caputo e Vella hanno fatto una visita fuori programma alla discarica Maruzzella di San Tammaro. “Il commissario – spiega Caputo – ha voluto toccare con mano la situazione campana in tema di rifiuti. Per questo ho deciso di accompagnarlo in visita straordinaria alla discarica Maruzzella a San Tammaro, a testimonianza che l’Europa non è così lontana ma è vicina alle nostre problematiche”.

Tra gli intervenuti: Claudia Salvestrini, direttrice del consorzio PolieCo; Germana Di Falco, ceo di Cassiopea; Maurizio Notarfonso di Federalimentare; Luigi Gallo di Invitalia; Marco Omboni di Pro.Mo.; Christophe Brunet, ricercatore della Stazione Zoologica ‘Anton Dohrn’ che ha realizzato un esperimento scientifico sulle microplastiche nel Golfo di Napoli, ed il professor Antonio Garofalo dell’Università Parthenope di Napoli. Nella giornata del 28 settembre, Caputo e Vella parteciperanno a Cetara (Salerno) al ciclo di incontri “aMare Nostrum”, organizzato da tutte le associazioni di categoria. Una occasione importante per parlare con gli operatori del settore, di pesca e di Mediterraneo.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Portici, "Prevenire e comunicare il disagio emotivo": evento al Liceo Silvestri - https://t.co/ZaGsagQkQj

Concorsi nelle forze armate truccati con "algoritmo": 15 arresti in Campania - https://t.co/H5DzqJj1gX

Gricignano, Di Luise attacca il Pd: "Comitato elettorale di Guida". La replica: "Merita espulsione" - https://t.co/DcMCSiVjR2

Ferrara, agguato con il machete: arrestati due nigeriani - https://t.co/qHKpd12CYG

Condividi con un amico