Napoli Prov.

Napoli, calci e pugni alla madre: arrestato 32enne

Ha chiesto lui stesso aiuto, chiamando i vicini, che dopo essere entrati in casa hanno trovato l’anziana madre riversa in un lago di sangue. Ma a ridurla così era stato proprio lui, un 32enne con problemi psichici, che viveva proprio con la donna in questo stabile di via San Giovanni Maggiore Pignatelli.

La signora, 75 anni, è stata ricoverata all’ospedale Cardarelli dove le è stata formulata una prognosi di trenta giorni. Il figlio è stato arrestato dai carabinieri e condotto nel carcere di Poggioreale. I militari, giunti sul posto, non hanno potuto far altro che arrestare l’uomo, un incensurato, in cura per disturbi mentali accusato di lesioni personali volontarie e di maltrattamenti in famiglia ai danni della donna. Nel racconto di una parente il dramma familiare.

IN ALTO IL VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Il teatro come risposta al razzismo: i ragazzi del Liceo 'Massimo' di Roma in scena a Maiano di Sessa Aurunca - https://t.co/B6pk2ZbEXD

A Capri arrivano 100 scacchisti per il torneo internazionale intitolato a Lenin - https://t.co/R2LTiCIYy5

Strage di San Marco in Lamis: arrestato uno dei killer - https://t.co/uKHKewnXeh

Roma, ritrovati dipinti del '600 rubati ai Parioli - https://t.co/9bD7hw89N4

Condividi con un amico