Aversa

Aversa, il Tar dà ragione al Comune: “La Ztl è legittima”

La Zona a traffico limitato del centro storico di Aversa è pienamente operante, legittima e tiene adeguatamente conto delle utenze deboli. Questo quanto si deduce dall’ordinanza pubblicata ieri, con la quale il Tar Campania si è pronunciato su un ricorso cautelare di una nota farmacia del centro storico, in strada ricadente della Ztl. La titolare della Farmacia, a suo dire avvalendosi di una prima pronuncia cautelare, ha da tempo diffuso un volantino con il quale invitava i propri clienti a raggiungere in auto la farmacia anche in orari di zona a traffico limitato attiva, precisando che avrebbe provveduto a comunicare le targhe alla Polizia Municipale, per la relativa autorizzazione.

La Polizia municipale, ovviamente, nulla poteva o avrebbe potuto fare per un semplice motivo: la deroga su richiesta della farmacia non era prevista da alcuno degli atti che disciplinano la Ztl di Aversa. Il Tar ha aderito perfettamente alla tesi del Comune di Aversa, precisando che la difesa del Comune di Aversa ha dimostrato che alla Ztl possono accedere le persone con limitazione o impedimento delle capacità motorie e, per essi, i veicoli al loro servizio, secondo quanto stabilito da una specifica legge dello stato e ribadito dagli atti del Comune. Il Comune ha prodotto anche uno specifico modulo per le autorizzazioni in deroga che, ha sostenuto il Giudice amministrativo “ovviamente va compilato dagli interessati, non potendo la farmacista avere alcun ruolo nella vicenda, che riguarda direttamente l’utente e dal medesimo dev’essere gestita”.

La Polizia municipale, sentita in merito, ha precisato che l’Ufficio Segreteria del Comando, in questi mesi ha lavorato a pieno regime per il rilascio dei permessi agli aventi diritto inclusi i transiti di veicoli al servizio di titolari di contrassegno “handicap”, restando in costante disposizione delle tante persone che richiedono informazioni per il rilascio dei permessi o anche solo perché pensano di essere transitati nella Ztl senza autorizzazione.

“Anche il Tar – ha detto il sindaco Enrico De Cristofaro – ha chiarito che la nostra Ztl è legittima. Abbiamo voluto fortemente l’istituzione della zona a traffico limitato e ne siamo soddisfatti. E’ una questione di civiltà”. Soddisfatto anche il consigliere comunale delegato alla Polizia municipale, Michele Galluccio, che chiarisce: “Adesso manca solo l’installazione di una telecamera in via San Nicola ed una in via Valente. In questo modo possiamo chiudere il cerchio della zona a traffico limitato anche nel centro storico”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Il teatro come risposta al razzismo: i ragazzi del Liceo 'Massimo' di Roma in scena a Maiano di Sessa Aurunca - https://t.co/B6pk2ZbEXD

A Capri arrivano 100 scacchisti per il torneo internazionale intitolato a Lenin - https://t.co/R2LTiCIYy5

Strage di San Marco in Lamis: arrestato uno dei killer - https://t.co/uKHKewnXeh

Roma, ritrovati dipinti del '600 rubati ai Parioli - https://t.co/9bD7hw89N4

Condividi con un amico