Carinaro

Carinaro, il comandante Coppola: “Nessuna crociata contro i cani, allarmismo spropositato”

Carinaro – “Un’ordinanza contro i cani randagi? Assolutamente no”. Esordisce con queste parole Ferdinando Coppola, comandante della Polizia municipale di Carinaro, per spiegare un proprio provvedimento che è finito nel mirino degli animalisti, in particolare della Lega del Cane. Nei giorni scorsi, secondo il racconto del funzionario, diverse residenti in una determinata zona di Carinaro avevano segnalato la presenza di cani randagi ostili sia ai loro simili più fortunati che avevano un padrone che li accudiva che agli uomini.

“Ho immediatamente allertato l’Asl – ha dichiarato Coppola – per attivare la procedura del caso con la cattura, la sterilizzazione e il ricovero in canile convenzionato sino alla guarigione per poi essere liberati. Intanto, per fare in modo che i cani si allontanassero spontaneamente dal centro abitato, ho invitato i residenti a non dare loro da mangiare per non invogliarli a rimanere in una zona dove donne e bambini avevano fatto giungere al Comune le proprie lamentele”. Insomma, nessuna crociata contro i cani da Carinaro ed allarmismo spropositato da parte delle associazioni animaliste nostrane.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Unable to load Tweets

Condividi con un amico