Sant’Anastasia

Sant’Anastasia, scoperta serra artigianale di marijuana

I finanzieri del comando provinciale di Napoli hanno sottoposto a sequestro, a Sant’Anastasia, una piantagione di marijuana allestita all’interno di un locale. A seguito di un’autonoma attività info-investigativa, i finanzieri della compagnia di Casalnuovo di Napoli hanno scoperto all’interno di un laboratorio, ubicato nella cittadina vesuviana, una serra artigianale, in cui erano presenti 85 piante di “cannabis indica”, ed un complesso impianto elettrico costituito da 10 lampade, 10 trasformatori, 4 ventilatori e 2 aspiratori utili ad intensificare lo sviluppo delle piante, in modo da poter realizzare più cicli di coltivazione nell’arco dell’anno.

I militari, inoltre, previo parere di personale specializzato dell’Enel prontamente attivato, hanno accertato che il misuratore della corrente elettrica era stato manomesso al fine di prelevare illecitamente energia. Al termine dell’operazione, le Fiamme gialle hanno sequestrato il laboratorio utilizzato per l’illecita attività, nonché tutti i dispositivi elettrici presenti utilizzati per la coltivazione dello stupefacente.

Un responsabile, P.A., 41enne del posto, è stato arrestato per coltivazione di sostanze stupefacenti e furto di energia elettrica. Il tribunale di Nola ha convalidato l’arresto disponendo nei suoi confronti la misura cautelare del divieto di dimora nel comune di Sant’Anastasia.

IN ALTO IL VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Aversa, De Cristofaro respinge accuse su Eav, buche e luminarie: "Facciamo fatti nel rispetto delle norme" - https://t.co/Wn6kqhMTOC

Trentola Ducenta, trasferimento mercato: per opposizione c'è rischio sospensione e spreco denaro pubblico - https://t.co/77F2Pr6WGy

Aversa, cena di beneficenza alla Salumeria del Seggio con lo chef Gaetano Torrente - https://t.co/1MqrCe3HSz

Aversa, “La politica che serve”: incontro alla Maddalena di Millennials e associazioni https://t.co/eoHmUx4HAK

Condividi con un amico