Sant’Anastasia

Sant’Anastasia, scoperta serra artigianale di marijuana

I finanzieri del comando provinciale di Napoli hanno sottoposto a sequestro, a Sant’Anastasia, una piantagione di marijuana allestita all’interno di un locale. A seguito di un’autonoma attività info-investigativa, i finanzieri della compagnia di Casalnuovo di Napoli hanno scoperto all’interno di un laboratorio, ubicato nella cittadina vesuviana, una serra artigianale, in cui erano presenti 85 piante di “cannabis indica”, ed un complesso impianto elettrico costituito da 10 lampade, 10 trasformatori, 4 ventilatori e 2 aspiratori utili ad intensificare lo sviluppo delle piante, in modo da poter realizzare più cicli di coltivazione nell’arco dell’anno.

I militari, inoltre, previo parere di personale specializzato dell’Enel prontamente attivato, hanno accertato che il misuratore della corrente elettrica era stato manomesso al fine di prelevare illecitamente energia. Al termine dell’operazione, le Fiamme gialle hanno sequestrato il laboratorio utilizzato per l’illecita attività, nonché tutti i dispositivi elettrici presenti utilizzati per la coltivazione dello stupefacente.

Un responsabile, P.A., 41enne del posto, è stato arrestato per coltivazione di sostanze stupefacenti e furto di energia elettrica. Il tribunale di Nola ha convalidato l’arresto disponendo nei suoi confronti la misura cautelare del divieto di dimora nel comune di Sant’Anastasia.

IN ALTO IL VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Strage di Bologna, Mattarella: “Ancora ombre su complicità e gravi depistaggi” https://t.co/0ibNWaTd9N

Campania - Roghi rifiuti, Viglione (M5S): "Bocciate nostre proposte importanti" - https://t.co/g3FteQaL8Q https://t.co/J1VLhJCcLZ

Campania - Roghi rifiuti, Graziano: "Revoca autorizzazione per chi non sorveglia" (02.08.18) https://t.co/xXkGgleRUP

Mondragone, Polizia Municipale sanziona motocicli elettrici irregolari - https://t.co/Wn7Y55R2GK

Condividi con un amico