Home

Bassano del Grappa, bambino scomparso trovato morto nel canale

E’ stato trovato senza vita il bambino di tre anni scomparso il 5 luglio mentre stava giocando ai margini di un canale a Bassano del Grappa, nel Vicentino. Il corpo del piccolo è stato rinvenuto all’interno della roggia Vica a Rosà intorno alle 14.20 nelle acque del canale da due operatori del Consorzio di Bonifica del Brenta, a circa cinque chilometri dalla zona in cui era sparito. Il punto in cui è caduto è soggetto a forti correnti, ecco spiegata la lontananza dal luogo del ritrovamento.

Vigili del fuoco e forze dell’ordine sono rimasti impegnati per ore nella ricerca dopo la denuncia della madre. La donna, originaria della Costa d’Avorio, non ha più visto il figlio, che entrava e usciva di casa giocando, mentre lei era col padre nell’abitazione che si trova su una strada che costeggia un canale artificiale, in via Prosdocimo a Bassano. Un corso d’acqua che alimenta la centrale elettrica.

Dopo l’allarme si è subito pensato a una possibile caduta nel canale, visto che in quel tratto non ci sono recinzioni né parapetti. I sommozzatori dei vigili del fuoco hanno ispezionato alcune griglie del corso d’acqua utilizzate come sbarramento per il materiale che andrebbe a danneggiare le strutture per la produzione di energia, mentre altri hanno perlustrato un tunnel lungo 100 metri dove per un tratto l’acqua viene incanalata e che passa proprio presso la casa da dove il piccolo era scomparso. Si è tentato anche di abbassare il livello del canale per favorire le ricerche, e si valutava se creare una  centrale operativa direttamente sul luogo per coordinare l’attività delle varie squadre.  Fino al tragico ritrovamento. Il bambino era nato in Algeria durante la fuga dei genitori dal loro paese. A Bassano la famiglia era stata accolta in una struttura per richiedenti asilo.

IN ALTO IL VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Unable to load Tweets

Condividi con un amico