Aversa

1100 chilometri in bici da Saluzzo ad Aversa: l’impresa di Stefano e Serena

Aversa – “Il tratto più suggestivo è stato quello delle Cinque Terre, dove lungo una ferrovia dismessa è stata realizzata una pista ciclabile a strapiombo sul mare. Quello più pesante il Passo di Bracco”. Stefano Lauretano e la moglie Serena, 37 anni, sono reduci da 1100 chilometri in bicicletta per andare da Saluzzo, in provincia di Cuneo, dove vivono, ad Aversa, città natale di lui, che ha lasciato a malincuore per motivi di lavoro e dove torna di tanto in tanto per far visita a pareti ed amici, dove ha le radici che, giustamente, non riesce a tagliare.

I due sono già sportivi di per loro. Lui è anche arbitro di calcio ed amano la bicicletta. Quando si imbattono in un conoscente che racconta loro di aver raggiunto la sua città natale, Palermo, in bici, scatta la scintilla e, all’unisono, iniziano ad allenarsi e a preparare un percorso particolare, da poter fare con la bicicletta. Stefano e Serena studiano le tappe possibili e il 20 maggio, equipaggiati come si rispetta, partono. Percorreranno i 1100 chilometri che separano le due città in undici giorni. Una media di cento chilometri al giorno, viaggiando dalle cinque alle sei ore quotidianamente “senza la giornata di riposo che anche nelle corse professionistiche si concedono”, scherza Stefano, che continua: “Per noi era importante ammirare i luoghi che attraversavamo, ma, soprattutto, incontrare gente nuova. Le persone ci hanno accolto sempre con un sorriso e, quando conoscevano quello che stavamo facendo, ci hanno anche offerto da mangiare. Abbiamo incrociato persone stupenda che ci hanno dato la forza necessaria per continuare”. “Potevamo – conclude Stefano – prendere un treno e tornare a casa, invece ce l’abbiamo fatta. Anziché andare in crociera come tante persone abbiamo fatto questa magnifica esperienza che ha messo i nostri corpi a dura prova. Basti pensare che ognuno aveva una trentina di chili tra zaini e altre attrezzature da portarsi dietro ogni giorno”.

Dopo aver salutato i genitori, Stefano e la moglie hanno anche incontrato alcuni rappresentanti dell’amministrazione venuti a conoscenza dell’impresa. Infatti, l’assessore allo Sport, Alfonso Oliva, ha inteso incontrare la coppia in Comune, accompagnato dai consiglieri comunali Stefano Di Grazia ed Alfonso Golia, per complimentarsi per la loro iniziativa.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Sant'Arpino, "Libera Mente" incontra i cittadini e raccoglie le loro istanze - https://t.co/zfduZefsZ9

Migranti "scaricati" al confine. Salvini: "Vergogna internazionale". La Francia: "Non lo faremo più" - https://t.co/3bVem0mHtU

Pompei, scoperta nuova iscrizione: l'eruzione a ottobre e non ad agosto - https://t.co/em7JOKvebA

Tap, il ministro Lezzi: "Troppo costoso fermarlo". Comitato: "Eletti M5S si dimettano" - https://t.co/cqu0GBJOyv

Condividi con un amico