Gricignano

Gricignano, scontro Santagata-Aquilante su riqualificazione piscina comunale

Tiene banco la questione della riqualificazione del complesso sportivo di via Falciano (piscina e stadio comunali) sulla quale è intervenuto negli ultimi giorni il candidato sindaco di “CambiAmo Gricignano”, Vincenzo Santagata, che ha avanzato l’ipotesi di attingere da finanziamenti del Coni – Comitato olimpico nazionale italiano (guarda il video di Santagata). “Il complesso sportivo – spiega Santagata – è stato per troppo poco tempo il fiore all’occhiello della nostra cittadina e oggi verte in una situazione di fatiscenza totale, dopo essere stato abbandonato per anni. Il nostro obiettivo è di restituirlo ai cittadini nel più breve tempo possibile, attraverso varie forme di finanziamenti da Ue, Regione o Coni. In ultima analisi potrebbero essere utilizzati i fondi già stanziati per la villa comunale ‘Mazzoni’ di corso Umberto che non necessita di interventi così impellenti come il complesso di via Falciano”.

Su questo punto Andrea Aquilante, vicesindaco uscente candidato sindaco della lista “Uniti Si Può Fare”, ritiene che Santagata si voglia “appropriare” di un’iniziativa già posta in essere dall’amministrazione uscente (guarda il video di Aquilante). “Il 15 dicembre 2017 – spiega Aquilante – il Comune ha inoltrato al Coni la richiesta di finanziamento per la riqualificazione del complesso sportivo di Via Falciano; richiesta ricevuta regolarmente dal Coni e riscontrabile sul sito ufficiale del comitato olimpico”. Sull’ipotesi, avanzata però come “ultima analisi”, di Santagata di spostare i fondi per la ristrutturazione e l’ampliamento della villa comunale “Mazzoni” di corso Umberto sul complesso sportivo (piscina e stadio comunali) di via Falciano, Aquilante sostiene che “i fondi stanziati per la villa comunale, pari a circa 1 milione di euro, sarebbero in ogni caso insufficienti per riqualificare il complesso sportivo di via Falciano, per il quale occorrono oltre 2 milioni di euro” (guarda il secondo video di Aquilante). Poi rivolge una domanda al suo avversario: “Una sua candidata, durante un comizio, ha parlato di ‘condizioni pietose’ della villa comunale, mentre Santagata ritiene che la riqualificazione della stessa villa ‘Mazzoni’ non sia necessaria. Si mettano d’accordo! E comunque perché questa idea non è presente nel loro programma elettorale? Forse è arrivata all’ultima ora?”.

Lo scontro tra i due candidati sindaco si è poi spostato su Facebook. “Il bando ve lo comunicai a novembre 2017, ben un mese in anticipo rispetto alla scadenza”, ha scritto Santagata. “Anticipo rispetto a cosa? Controlla la data di pubblicazione del bando e la richiesta al Coni. Abbiamo intercettato ogni finanziamento possibile”, ha risposto Aquilante.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Ecotransider e puzza, è finita: il Consiglio di Stato dà ragione a Comune e Asi - https://t.co/nzQfEupdJu

Cesa, assistenza a vittime di pizzo e usura: presentazione progetto il 18 dicembre - https://t.co/xdMRRde2rD

Trentola rappresenta Aversa in conferenza sindaci Asl: insorge "Noi Aversani" - https://t.co/zxkVNMuXpN

Osteoporosi, un "killer" per donne anziane: esperti si confrontano a Napoli - https://t.co/MZazt0xmu4

Condividi con un amico