Aversa

Aversa, “fuga dal Moscati”: Capasso si attiva per la tutela dell’ospedale

Aversa – “Bisogna intervenire sul presidio ospedaliero di Aversa affinché si possa rimediare alla fuga di eccellenze che si sta verificando”. Lo ha detto il consigliere comunale Rosario Capasso, che spiega: “Nel breve e medio termine si stanno verificando dei trasferimenti volontari presso altre strutture tra cui l’ex dirigente del Pronto Soccorso nonché alcuni anestesisti. Un fuggi fuggi generale che rappresenta il sintomo di qualcosa che non va. Bisogna non sottovalutare questo campanello d’allarme che proviene da chi lavora nel presidio ospedaliero ed intervenire”.

“L’ospedale di Aversa – continua Capasso – ha dei reparti e del personale di eccellenza e non bisogna farlo andare via. Se ciò accade bisogna intervenire su queste fuoriuscite volontarie. Personalmente mi farò portavoce in consiglio comunale e provinciale nonché attivare la filiera istituzionale presso la Regione Campania con Campania Libera affinché il nostro presidio ospedaliero e l’utenza del territorio siano tutelati”.

“Abbiamo già avuto – ha detto il sindaco Enrico de Cristofaro – numerosi incontri con i dirigenti dell’Ospedale Moscati e con l’Asl di Caserta proprio per discutere della questione sanità ad Aversa. La sanità è un bene di tutti e l’ospedale di Aversa deve essere tutelato e non maltrattato. Partendo da questo presupposto siamo pronti a mettere in campo un’azione forte e la settimana prossima chiederò un ulteriore incontro con i vertici dell’Asl e Regione Campania”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Maddaloni, rischio crollo Caserma Annunziata: tribunale convalida il sequestro - https://t.co/e4raZfBUhH

San Nicola la Strada, picchia e sequestra la convivente in abitazione della Curia: arrestato - https://t.co/7BvjikRLKC

Aversa, la libreria sociale “Il Dono” si trasferisce nella Biblioteca Comunale https://t.co/AqhvUVR5P2

Mondragone, tappa di Area Sanremo Tour all’Hotel International https://t.co/9rTTssbU0Q

Condividi con un amico