Aversa

Aversa, sciopero metropolitana: eventuali disagi per la mattinata del 9 maggio

Forti disagi nella mattinata di mercoledì 9 maggio per i numerosi pendolari che giungono ad Aversa da tutto l’Agro Aversano per utilizzare le due fermate della metropolitana di “Aversa Centro” e “Aversa Ippodromo” per raggiungere il luogo di lavoro o gli istituti scolastici. In relazione allo sciopero di 4 ore, proclamato dal sindacato F.a.i.s.a. – Conf.A.i.l., per il 9 maggio, dalle ore 9 alle 13, infatti, salteranno diverse corse.

L’Eav, l’ente che ha in gestione la tratta che dalle due stazioni di Aversa porta a Piscinola (attraverso Giugliano e Mugnano) e da qui sino a piazza Garibaldi a Napoli passando per il Rione Alto e Policlinico, ha sottolineato come durante l’orario di sciopero l’effettuazione delle corse sarà subordinata al numero di lavoratori che aderiranno alla protesta.

Lo stesso ente gestore ha indicato le ultime e le prime partenze garantite nella mattinata di domani: ultime partenze garantite prima dello sciopero da Aversa per Piscinola e da Piscinola per Aversa alle 8,45; prime partenze garantite dopo lo sciopero sempre per entrambe le tratte alle 13,15.

Al di là dello sciopero di domani, la tratta Aversa – Piscinola della metropolitana di Napoli, dopo un primo avvio, all’atto della sua istituzione, con corse ogni 15 minuti, da anni, oramai, ha visto dimezzare le corse che, attualmente, partono ogni 30 minuti che l’eccezione di una fascia orari mattutina quando i viaggiatori sono numerosi. Ad utilizzarla sono, soprattutto, i cittadini di Giugliano in Campania che hanno scelto la città normanna quale loro luogo di riferimento per lo shopping e per la frequentazione di locali non solo quelli della oramai notissima movida aversana. Più problematico l’utilizzo per chi deve raggiungere Napoli considerato che a Piscinola occorre cambiare treno.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Unable to load Tweets

Condividi con un amico