Aversa

Aversa, torna il Premio Internazionale Cimarosa: appuntamento il 14 marzo

Nell’ambito della rassegna Cimarosa Torna a Casa promossa dal Comune di Aversa e patrocinata dalla Regione Campania, con il patrocinio anche del Conservatorio Nicola Sala di Benevento, mercoledì 14 marzo, alle ore 20, al Teatro Cimarosa, ci sarà il gradito ritorno del Premio Internazionale Cimarosa (in passato assegnato a personalità artistiche come Roberto De Simone, il regista Ugo Gregoretti, l’attore e regista Paolo Rossi, la pianista Marcella Crudeli e tanti altri) , con il gala di premiazione della quinta edizione, che doveva tenersi il 26 febbraio scorso, ma fu rinviato per l’emergenza meteo.

Il premio fu ideato nel 2009 dal maestro Piero Viti che ne è direttore artistico ed è organizzato dall’associazione Accademia Mediterraneo Arte e Musica. Presenti nomi di prestigio della musica classica e non solo che con la loro arte, hanno reso omaggio ed onorato uno dei massimi musicisti del Settecento, l’aversano Cimarosa. Tra i premiati, che ovviamente si esibiranno durante la serata, segnaliamo il pianista Dario Candela, già allievo di Aldo Ciccolini e concertista internazionale, primo autore italiano della prima incisione integrale delle 88 sonate di Cimarosa. Ed ancora la Conad che dal 2015 al 2017 ha utilizzato una aria cimarosiana (dall’opera la Vergine del Sole che il compositore scrisse a San Pietroburgo) in tutti i suoi spot.

Ci sarà inoltre l’attore, scrittore e drammaturgo, Peppe Lanzetta, che per primo ha interpretato Domenico Cimarosa sul grande schermo nel cortometraggio “Le Stravaganze del Conte” interamente girato ad Aversa. Ed ancora il chitarrista romano Claudio Giuliani che si è cimentato con la trasposizione per chitarra delle sonate di Cimarosa incidendone diverse in un interessante lavoro discografico ed il flautista Fabio Di Lella, che insieme al Rotary Club Aversa Terra Normanna, dal 1999 organizza l’International Flute Competition Domenico Cimarosa Premio Rotary, un concorso per flautisti che da tempo si è attestato come uno dei più prestigiosi eventi  per questo strumento, attirando nella città di Aversa ogni due anni musicisti provenienti da tutto il mondo.

Un premio anche al professor Enzo D’Agostino, già dirigente scolastico, che con passione ha già dato alle stampe diversi lavori sul compositore aversano, che hanno riscosso i favori della critica arricchendo la bibliografia sul cigno di Aversa. Premio anche per il pianista Francesco Virgilio, che per l’occasione presenterà una inedita trascrizione ottocentesca per pianoforte dell’ouverture de “Il Matrimonio Segreto”, il massimo capolavoro cimarosiano. In campo musicologico il premio verrà assegnato al direttore d’orchestra e musicologo Simone Perugini, che già a dicembre scorso era stato nominato dall’Amministrazione Comunale, “Ambasciatore di Cimarosa nel mondo”. Al maestro Perugini oltre ad essere “Head Editor” (Revisore principale)” del progetto di pubblicazione dell’edizione critica dell’opera omnia di Cimarosa per Artaria Editions Limited, in qualità di direttore d’orchestra, ha pubblicato con la major discografica Naxos già cinque cd dedicati a Cimarosa, tra cui l’opera inedita “Li sposi per accidente” il cui cd sarà immesso nel mercato proprio a fine mese. Presente anche il musicologo giapponese Takashi Yamada, dell’Università di Kyoto, e tra i maggiori conoscitori di Cimarosa al mondo.

E poi ancora tanta musica e tanti ospiti e sorprese a cominciare dal premio che non sarà più costituito da una targa ma un vero e proprio bassorilievo in ceramica raffigurante il celebre compositore dell’artista Nicolina Della Valle. La serata, ad ingresso libero, fino ad esaurimento posti, sarà presentata dalla conduttrice e giornalista tv, Lorenza Licenziati e dal critico musicale, giornalista e già direttore per diversi anni del prestigioso Ravello Festival, Stefano Valanzuolo. “Sono particolarmente orgoglioso – dichiara Piero Viti, direttore artistico del Premio – per il ritorno sulle scene aversane del Premio Internazionale Cimarosa.

La manifestazione nasce nel 2009, da una mia idea accolta con favore dall’allora amministrazione Ciaramella: creare in città un evento capace di omaggiare al meglio la figura di Domenico Cimarosa e, allo stesso tempo, di proiettare ancor più Aversa nel circuito della grande musica e dei grandi eventi culturali. Nel corso di uno spettacolo ricco di ospiti, tra esecuzioni musicali e approfondimenti, il Premio è conferito a quanti con la loro attività artistica e professionale valorizzano e danno ulteriore lustro alla figura di Cimarosa nel mondo.

Per il rinnovato sostegno dato quest’anno alla manifestazione, è mia intenzione ringraziare di cuore il sindaco di Aversa, Enrico De Cristofaro, l’assessore alla Cultura, Alfonso Oliva, e il direttore artistico del progetto “Cimarosa torna a casa”, Giuseppe Lettieri, che ha fatto sì che il Premio fosse inserito nella ricca programmazione di eventi previsti in Città”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Cesa, estorsioni a commercianti: 4 arresti nel clan Mazzara - https://t.co/4du3YtSSJO

Accordo Ue-Giappone, più tutele per la mozzarella di bufala Dop https://t.co/ytJ0eDCb8C

Forte vento, allerta in Campania. Cartello stradale crolla su Nola-Villa Literno https://t.co/d9RjBxNd8o

Accordo Ue-Giappone, più tutele per la mozzarella di bufala Dop - https://t.co/HdZMd61af7

Condividi con un amico