Napoli

Uccide il figlio con una mazza di ferro, fermato 85enne napoletano

Un uomo di 85 anni, Pasquale Liccardo, ha ucciso il figlio di 56, Camillo Liccardo. E’ accaduto la scorsa notte in un appartamento di San Pietro a Patierno, quartiere periferico di Napoli, in via dei Calzolai, intorno alle 22.30 di ieri.

L’anziano è stato fermato e portato in Questura dalla polizia, che indaga sull’episodio. Secondo quanto si apprende la vittima sarebbe stata colpita dal padre con una mazza di ferro. Soccorso e portato in ospedale, il 56enne è morto dopo qualche ore a causa della gravità delle ferite riportate.

All’origine dell’omicidio sembra ci sia stata una lite familiare. Da quanto si apprende, Camillo era rientrato in casa e avrebbe chiesto agli anziani genitori 2mila euro per pagare una parcella all’avvocato dopo una denuncia presentata nei suoi confronti proprio dal padre lo scorso dicembre ai carabinieri della locale stazione.

A quel punto, dopo l’ennesimo litigio,  maturato per la richiesta di soldi e dopo che ancora una volta il 56enne aveva minacciato di morte i genitori, l’85enne ha impugnato una mazza di ferro e colpito il figlio.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Inseguiti da Polizia si schiantano contro Tir: 4 morti nel Casertano - https://t.co/hDbWXKr19Q

Discarica Resit: Cipriano Chianese condannato a 18 anni, assolti Facchi e i fratelli Roma - https://t.co/eWGOpDt5RL

Aversa, corso di formazione su "La comunicazione: viaggio tra libertà e censure" - https://t.co/wdyqoanmzc

Sant'Agata de' Goti, Antonio Piscitelli nuovo presidente della Società Operaia di Mutuo Soccorso - https://t.co/Iq7V3iOfSe

Condividi con un amico