Napoli

Napoli, una molotov all’Università Federico II: incendio negli uffici

Napoli – Nella sede centrale, in corso Umberto I, della facoltà di Lettere e Giurisprudenza della”Federico II” di Napoli, in un ufficio del secondo piano, è stato posizionato e attivato, stamattina, un ordigno incendiario del tipo “molotov”. Un principio di incendio, di natura dolosa, è, quindi, divampato.

Secondo quanto si apprende è stato un impiegato ad aver ritrovato un innesco: sul posto sono giunti polizia e vigili del fuoco. La situazione è sotto controllo anche se in via precauzionale sono state evacuate le persone che occupavano la stanza (dove è stato trovato l’innesco) al secondo piano dello stabile.

Ad indagare sono gli agenti della Digos della questura di Napoli. Il rettore dell’Università, Gaetano Manfredi, che è stato subito informato dell’accaduto, ha dichiarato: “E’ un fatto gravissimo”. Sconcertati anche gli studenti.

Quello colpito non è un ufficio qualsiasi. Si tratta del Coinor, che si occupa del coordinamento di progetti speciali, della comunicazione e dell’innovazioen organizzativa ed è diretto dal professor Luciano Mayol. E’ l’ufficio che coordina tutte le iniziative con la Apple per la iOs Academy. Stanze che custodiscono documenti sensibili e strategici per l’Ateneo.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Unable to load Tweets

Condividi con un amico