Carinaro

Carinaro, il Pd al MeetUp 5 Stelle: “Farneticanti accuse di chi non ha storia”

Il Meetup 5 Stelle di Carinaro pensi a spiegare ai cittadini l’inconsistenza politica del loro candidato premier Luigi Di Maio; pensi ai candidati selezionati dal loro movimento, a quelli che già loro stessi vogliono fuori; pensino ai grandi esempi di buon governo che stanno dando, partendo da Roma e dalla Raggi per esempio! Quanto alla luce riflessa degli altri partiti, cui fa riferimento il Meetup, chiariamo che contrariamente al movimento 5 stelle, il Pd fa parte di una coalizione, quella del centrosinistra, cosa ovviamente strana per chi, come il loro movimento, ha la pretesa di bastare a se stesso, nostalgico del pensiero unico. Tutti bravi quando non si è al governo o nelle amministrazioni locali, tutti pronti a criticare senza mai essersi trovati di fronte ai grandi problemi interni ed esteri, finanziari ed economici, sociali e umanitari.

Siamo fieri di essere del Pd. Sì, perché siamo un partito con una storia gloriosa alle spalle, in cui non sono mancati e non mancano uomini che hanno fatto e fanno la storia: De Gasperi, Moro, Berlinguer, Togliatti per arrivare a agli uomini di spicco dell’attuale governo (Minniti, Gentiloni, Padoan e tanti altri). Stiamo parlando alla gente, spiegando che votare il Pd non è il salto nel vuoto rappresentato dai 5 stelle; non è l’elenco di vuote promesse fatte dal centrodestra; non è l’inconsistenza dei proclami dei 100 partitini nati all’ultimo momento. Il Pd è l’unico partito che può dire con chiarezza e concretezza, cosa ha fatto, cosa vuole fare, cosa vuole cambiare.

Quanto alla situazione locale, leggiamo tra le righe del volantino del Meetup 5 Stelle di Carinaro solo tanto livore, tanta invidia, tanta pochezza. L’attuale amministrazione (della quale il sindaco e altri 5 consiglieri sono del Pd) è stata sempre presente nei momenti cruciali. Quando la Whirlpool minacciava la chiusura del complesso di Carinaro, l’attuale amministrazione, sindaco in testa, si è prodigata per fare arrivare gli operai a Roma, per far venire il sottosegretario Teresa Bellanova nella sala consiliare di Carinaro. La forza e la tenacia, del sindaco, della delegata e dell’intera amministrazione, hanno sostenuto i lavoratori del noto insediamento produttivo, senza lasciarli mai soli, anzi, insieme a loro fino al capo del governo, fino al Papa. L’attuale amministrazione si è data da fare per organizzare, con le sigle sindacali, la grandissima manifestazione del 1 maggio.

L’Italia intera ha conosciuto le problematiche lavorative del nostro territorio. Il governo nazionale e quello regionale negli anni a seguire sono intervenuti per migliorare la nostra zona Asi, fino ad un suo prossimo ingresso nelle Zes. La stessa cosa è avvenuta per l’ambiente, sempre presenti per la Rg, in tutti i luoghi istituzionali, in testa ai cortei a fare la propria parte. La questione, vorremmo ricordare, senza togliere meriti a nessuno, si è chiusa grazie all’Asi. Questo ente del quale facciamo parte, ci ha sostenuti anche per chiudere vertenze vecchie e toglierci dal groppone debiti enormi che venivano da errori fatti più di 20 anni fa! Grande successo incassato senza clamore.

Ci soffermiamo sul tratto ironico dei Meetup 5 Stelle, a proposito dell’inizio dei lavori di una strada, che tutto un rione invocava, strada che costeggerà il cimitero e porterà gli automobilisti su via Casignano, riducendo il traffico di via Mameli e delle altre traverse di via Garibaldi. Evidentemente un motivo in meno per attaccare l’amministrazione e renderla invisa al paese. Farneticanti, poi, i riferimenti al sindaco e alla sua campagna di comunicazione per le prossime elezioni del 4 marzo. Crediamo che ciascuno sia libero di esprimersi come vuole e di comunicare nei modi e nelle forme in cui vuole la propria candidatura. Non prendiamo certamente lezioni da chi non ha storia. Il nostro invito all’intera cittadinanza è quello dare forza al nostro sindaco, Marianna Dell’Aprovitola, e di votare alla Camera e al Senato Pd.

Il circolo del Partito Democratico di Carinaro

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Truffe ad anziani tra Lazio e Toscana: presi "finti carabinieri" napoletani - https://t.co/C612ldj9cU

Anziani insultati e imbavagliati: arrestata badante a Milano - https://t.co/TnBrrLgSFL

Maltempo, allagamenti in Campania. Tromba d'aria a Salerno - https://t.co/csTowQUphQ

Caserta, maltempo: cade pezzo di capitello dalla Reggia - https://t.co/jqAfPVzCMY

Condividi con un amico