Caserta

Caserta, Gran Gala Borbonico: rievocazione storica alla Reggia

Caserta – Una rievocazione storica per la serata di sabato 28 ottobre, dalle 19, nella Sala della Gloria della Reggia di Caserta. Un evento, intitolato “Gran Gala Borbonico”, ideato e organizzato dall’Associazione “Borboni si Nasce” e realizzato grazie alla collaborazione di oltre 200 teatranti e figuranti provenienti da tutta Italia e vestiti con gli abiti dell’epoca, accompagnati dall’Orchestra San Giovanni di Napoli, diretta dal maestro italoamericano Keith Goodman, che eseguirà l’impetuoso Inno al Re di Paisiello.

I figuranti si esibiranno in balli tipici, quali Valzer, Quadriglie, Contraddanze, Polke, Mazuke e Polonaise, in collaborazione con la maestra di danza Livia Ghizzoni della Compagnia Italiana di Teatro e Danza.

Poi la rievocazione storica sull’Italia del Sud, a cura del cavalier Antonio Palazzi, presidente dell’associazione “Alfieri dei Borbone”, avrà il titolo “Memorie di un Soldato”. Simulando un’intervista e utilizzando le memorie di suo nonno Francesco Palazzi (alfiere del Terzo Battaglione Tiragliatori della Guardia Reale, che combatté al Volturno, al Garigliano e a Gaeta per il re Francesco II di Borbone, da cui fu promosso sul campo e decorato), Palazzi ripercorrerà le tappe della fine del prospero e sviluppato Regno delle due Sicilie, a partire dalla Regina Maria Cristina. La rievocazione sarà supportata da memorie dell’epoca e documenti originali ed il contributo scenografico di attori professionisti.

IN ALTO IL VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Aversa, De Cristofaro respinge accuse su Eav, buche e luminarie: "Facciamo fatti nel rispetto delle norme" - https://t.co/Wn6kqhMTOC

Trentola Ducenta, trasferimento mercato: per opposizione c'è rischio sospensione e spreco denaro pubblico - https://t.co/77F2Pr6WGy

Aversa, cena di beneficenza alla Salumeria del Seggio con lo chef Gaetano Torrente - https://t.co/1MqrCe3HSz

Aversa, “La politica che serve”: incontro alla Maddalena di Millennials e associazioni https://t.co/eoHmUx4HAK

Condividi con un amico