Home

Catalogna, la Spagna pronta al “commissariamento”

L’attivazione dell’art. 155 della Costituzione e il commissariamento della Catalogna sono “l’unica risposta possibile” alla sfida indipendentista del presidente catalano Carles Puigdemont. Lo ha detto il premier spagnolo Mariano Rajoy.

Intanto, la coalizione indipendentista che appoggia Puigdemont chiede che la “repubblica catalana sia proclamata durante la prossima sessione del Parlament”, stando a un documento citato dalla stampa di Barcellona.

Ma il Governo di Puigdemont è diviso fra proclamazione della repubblica e elezioni anticipate, secondo diversi media. Non è chiara al momento la posizione del vicepresidente Oriol Junqueras, uomo forte del governo. Per questo Puigdemont ha tenuto un vertice di 5 ore nella notte con lo “stato maggiore” indipendentista per esaminare la prossima mossa prima dell’attivazione del commissariamento di Madrid.

Una delle priorità del governo spagnolo è ripristinare “la normalità e la legalità” nella regione nordorientale della Catalogna. Lo ha dichiarato il premier Mariano Rajoy parlando al Parlamento, lamentando il fatto che l’unico dialogo finora chiesto Puigdemont ha avuto come obiettivo quello di imporre le sue tesi indipendentiste.

Il governo centrale spagnolo, ha aggiunto, mira a evitare ulteriori danni economici alla Catalogna a causa della secessione esercitando un controllo diretto. Oltre mille aziende hanno spostato la propria sede fuori dalla Catalogna per evitare una crisi causata dalla dichiarazione di indipendenza.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Cesa, adottato il sistema delle cartelle socio-assistenziali - https://t.co/hF6Bsqy0rp

Orta di Atella, il Centro Civico Campania al fianco di C@mbiAmo Orta - https://t.co/cIu83GUQ7V

Casapesenna, netturbini scioperano e rifiuti restano in strada: Piccolo accusa il sindaco - https://t.co/F0GziFZBJo

Mafia, colpo al clan Rinzivillo: 10 arresti a Caltanissetta - https://t.co/KOW8cKGwfG

Condividi con un amico