Napoli Prov.

Napoli, riapre il parco “San Gaetano Errico” a Secondigliano: ma regna ancora il degrado

Napoli – Dopo un mese di lavori per numerosi dissesti riscontrati, 33mila metri quadrati di flora arborea e verde attrezzato del parco “San Gaetano Errico”, in viale delle Galassie, vengono restituiti al quartiere di Secondigliano. Ma è stata solo una semplice riapertura: il degrado nell’area è ancora paese.

Il parco era stato chiuso lo scorso 4 luglio quando, a seguito di segnalazioni, fu constatata la pericolosità delle voragini e delle reti dei campetti sportivi presenti al suo interno, che potevano comportare gravi pericoli per i cittadini.

Preso atto di quella situazione di degrado, l’assessore al Verde e alla Qualità della vita, Maria D’Ambrosio, provvide ad organizzare i lavori di messa in sicurezza e, giovedì mattina, insieme al presidente della VII Municipalità, Maurizio Moschetti, ad alcuni rappresentanti del consiglio circoscrizionale, ai consiglieri comunali Stefano Buono e Marco Gaudini, e a tanti cittadini, ha inaugurato la riapertura dell’area verde.

Per i cittadini, però, è stata una presa in giro: rifiuti, sporcizia, giostrine rotte, fontanelle chiuse, campi da gioco senza reti, canestri e protezioni, deiezioni canine, voragine ricoperte di cemento. “Era sporco ed ora è più sporco di prima, forse era meglio che non mettevano mano”, ha detto un cittadino. Da parte sua, l’assessore D’Ambrosio, ha chiarito: “Abbiamo riaperto il parco ben sapendo che non era ancora al massimo della manutenzione, ma continueremo a lavorarci e a tal proposito sono stati stanziati appositi fondi”.

IN ALTO IL VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico