Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Marcianise, Terra di Idee: “No a scadenze ferragostane su incarichi a professionisti”

Il movimento “Marcianise Terra di Idee” ha inviato, tramite il capogruppo Giovanni Vallosco, al dirigente del Terzo Settore del Comune di Marcianise Gennaro Spasiano, all’assessore ai Lavori pubblici Tommaso Rossano, all’assessore alle Attività produttive Angela Letizia e al segretario comunale Onofrio Tartaglione  una richiesta di proroga dei termini dell’Avviso Pubblico relativo alla formazione di un elenco di professionisti esterni per l’affidamento di incarichi di progettazione ed esecuzione di opere pubbliche ed attività tecnico amministrative connesse di importo inferiore ad 40.000 e compreso tra 40.000 e 100.000 euro e chiarimenti sul criterio di affidamento degli incarichi.

Eccone il testo: “Visto il Programma Elettorale; l’Avviso Pubblico del Comune di Marcianise approvato con Determinazione Dirigenziale n° 668 del 19.07.2017 ed avente ad oggetto la formazione di un elenco di professionisti esterni per l’affidamento di incarichi di progettazione ed esecuzione di opere pubbliche ed attività tecnico amministrative connesse di importo inferiore ad € 40.000,00 e compreso tra € 40.000,00 ed € 100.000,00; le Linee guida attuative dell’Anac per l’affidamento dei servizi attinenti all’architettura e all’ingegneria; considerato che l’avviso pubblico in oggetto ha come data di scadenza per la domanda di partecipazione le ore 12:00 del 18 agosto;

allo scopo di consentire la più ampia partecipazione dei professionisti, quali architetti, ingegneri, geologi, agronomi, geometri, periti industriali, periti agrari regolarmente iscritti nei rispettivi ordini professionali, chiede una proroga dei termini per la presentazione della domanda di partecipazione alle ore 12:00 del 30 settembre 2017; che nel “criterio di affidamento degli incarichi” si chiarisca che nelle procedure ad evidenza pubblica gli inviti verranno inviati a tutti coloro che sono in possesso dei prescritti requisiti presenti nell’elenco e che dovranno essere almeno cinque operatori economici.

Oppure, qualora non si intenda invitare tutti coloro che sono in possesso dei prescritti requisiti presenti nell’elenco ma solo cinque, la selezione dei soggetti avverrà con modalità di scelta oggettive, non discriminatorie e proporzionali, quali la rotazione ed il sorteggio pubblico”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico