Caserta Prov.

Aversa, caso ‘Il Dono’. La maggioranza alla Turco: “Ma non diceva che erano abusivi?

A seguito delle dichiarazioni dell’ex vicesindaco Federica Turco sulla vicenda che vede coinvolta la libreria sociale “Il Dono”, l’amministrazione De Cristofaro, nella sua totalità, intende fare alcune considerazioni.

“Ci sembra molto strano e ci lascia basiti leggere le dichiarazioni di Federica Turco in merito alla questione ‘Il Dono’. Basiti perché sembra che la stessa sia dimentica di aver fatto parte di questa amministrazione, ricoprendo ruoli di importanza e di riguardo. Basiti perché all’apertura della questione ‘Il Dono’ la stessa era altresì delegata alla gestione del Patrimonio Comunale. Basiti in quanto la stessa sosteneva, anche in forza delle sue conoscenze giuridiche, che ‘Il Dono’ non avendo titolo giuridico avrebbe dovuto lasciare liberi i locali occupati abusivamente, senza alternativa di sorta.

Ma è chiaro che le sue dichiarazioni siano frutto di pura strumentalizzazione politica. Oggi ne abbiamo la riprova. Il sindaco e l’amministrazione tutta, nessuno escluso, si aprono al confronto, alla discussione libera ed aperta, in forza della volontà di operare scelte partecipate con la collettività e con coloro che seminano e coltivano il terreno della cultura.

Questa amministrazione vuole agire e diffondere buone pratiche che portino a trovare soluzioni nel solco di una legalità puntuale e formale, non basata su impegni verbali, come in passato sembra essere stato fatto.

A conclusione e a riprova che questa Amministrazione sa riconoscere e valorizzare le competenze e i meriti per chi è stato membro della stessa, dobbiamo riconoscere che l’avvio della mensa scolastica è merito indiscusso di una decisione autonoma, per via del ruolo allora ricoperto, ovvero da assessore alla Pubblica istruzione, dell’ex vicesindaco Turco.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico