Home

Tivoli, violentò una donna: rumeno estradato e arrestato

Nel maggio scorso aveva aggredito e violentato una donna a Tivoli. Oggi l’uomo, un cittadino romeno di 35 anni, è stato arrestato dagli agenti del locale commissariato, in collaborazione con la squadra mobile di Roma, per i reati di violenza sessuale aggravata e lesioni aggravate, nei confronti di una trentenne romana e per maltrattamenti e atti persecutori a carico dell’ex compagna romena.

Il fatto avvenne in una strada sterrata non lontana dal cimitero comunale di Tivoli. L’arrestato ha picchiato selvaggiamente la donna che aveva “abbordato” qualche ora prima in un bar. La vittima ha raccontato di essere stata avvicinata, da un uomo, che presentandosi come un inglese domiciliato a Castel Madama, con molto garbo e modi particolarmente gentili, l’ha invitata a cena.

Con la scusa di riaccompagnarla a casa, l’ha condotta nei pressi di un cimitero dove, dopo averla spinta a terra, l’ha picchiata, tanto da causarle la frattura del setto nasale, di uno zigomo, oltre a numerose ecchimosi. A quel punto, l’ha costretta a subire sevizie e un rapporto sessuale.

Gli inquirenti, nel corso delle indagini, hanno individuato prima l’ex convivente dell’aggressore. La donna ha raccontato di soprusi, violenze e minacce subìte per anni dall’uomo mostrando anche messaggi e delle fotografie. Proprio da queste immagini i poliziotti hanno capito che l’indagato, per ingelosire l’ex compagna, le aveva inviato numerosi messaggi pornografici e fotografie, che lo ritraevano con la vittima dello stupro, proprio poco prima che venisse commesso.

L’uomo è stato identificato quando ormai era già scappato in Romania ma, grazie alla collaborazione tra la Polizia e la magistratura italiana e rumena, è stato arrestato in esecuzione di mandato d’arresto europeo ed estradato in Italia.

IN ALTO IL VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico