Aversa

Randonnèe 999 Miglia del Sud, a pedalare anche gli aversani Sassano e Pandolfi

Sabato 24 giugno prenderà il via da Roma la Randonnèe di Roma e del Sud, denominata 999 miglia. Un percorso di 1609 chilometri suddiviso in 17 tappe di circa 100 chilometri ciascuna che attraverserà molte delle più belle località del Sud Italia. Una pedalata di una settimana, di giorno e di notte, nella storia e nella natura con partenza dal Circo Massimo nel cuore di Roma. Il tempo massimo per tutti coloro che hanno deciso di vivere questa esperienza è fissato in 168 ore.

La 999 miglia fa parte del circuito denominato l’Italia del Grand Tour (Igt). Il Gran Brevetto Ari (Audax Randonneur Italia) è costituito da quattro randonnée over 1200 km che si svolgono ciascuna ogni quattro anni, alle quali possono partecipare tutti i ciclisti italiani e stranieri secondo i regolamenti Brm (Brevets Randonneurs Mondiaux) ed Ari attualmente in vigore.

La scelta dell’itinerario ha tenuto conto dei luoghi che caratterizzano l’immaginario collettivo come la Reggia di Caserta, i parchi archeologici di Pompei e di Paestum, i Sassi di Matera, il barocco di Martina Franca, i trulli di Alberobello a cui si aggiungono i tesori di Anagni, Sperlonga, Teano, Ruviano, Sorrento, Positano, Amalfi, Salerno, Melfi, Benevento, Tricarico e tanti altri centri.

Saranno circa 300, provenienti da tutta Italia e dall’estero, coloro che parteciperanno all’evento nel pieno rispetto del codice della strada e che, provvisti di adeguati apparati di illuminazione, seguiranno il percorso pedalando al buio affrontando la notte come veri randonneur.

Alla manifestazione parteciperanno i due randonneur aversani, Luciano Sassano e Raffaele Pandolfi, dell’Associazione Sportiva Pedale Normanno di Aversa che non farà mancare il proprio supporto e sostegno accompagnandoli durante la tappa da Formia a Ruviano nella mattinata di domenica 25 giugno.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico