Aversa

Aversa, identificati i vandali di Via Roma: segnalati i profili Fb dopo appello del Comune

Aversa – “Aiutateci ad individuare questi vandali, garantiamo a tutti l’anonimato”. L’appello lanciato dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Enrico De Cristofaro e dalla Polizia municipale agli ordini del comandante Stefano Guarino ha sortito effetti positivi.

Sarebbero stati  identificati, infatti, i ragazzi che qualche notte fa, intorno all’1,50, hanno vandalizzato il primo tratto di via Roma. Dopo la pubblicazione dell’appello e delle relative immagini con i volti dei vandali, sono giunte alla Polizia municipale delle segnalazioni riguardanti i profili Facebook dei presunti responsabili, sui quali sono in corso ulteriori accertamenti.

“Questi due balordi in stato evidentemente di ubriachezza si sono resi autori di atti di vandalismo conclusi dando fuoco ad bidone dei rifiuti. Li abbiamo visti dalle telecamere di videosorveglianza ma non conosciamo i loro nomi e per questo ci appelliamo alla cittadinanza: fateci sapere i loro nomi anche in forma anonima”, avevano riferito dall’amministrazione comunale.

“Ci appelliamo alla cittadinanza – continuavano – e speriamo che tutti siano pronti a collaborare con noi. Non vogliamo restare soli a combattere contro l’inciviltà ed il vandalismo. Ci aspettiamo che ci sa ci dica qualcosa in modo da dimostrare a tutti che Aversa è di tutti non è solo degli amministratori comunali e degli operatori della polizia e delle forze dell’ordine che ogni giorno devono combattere contro chi pensa di poter fare ciò che vuole”.

L’amministrazione comunale e la Polizia municipale normanna hanno garantito a chi fornisse notizie sugli autori di questo episodio attraverso una segnalazione ai vigili urbani, alle forze dell’ordine o agli stessi amministratori, il pieno anonimato.

Le immagini sono state catturate dalle telecamere di videosorveglianza posizionate in vari punti della città. “Telecamere che, a dispetto di quanto dice qualcuno, sono attive, funzionanti e vengono visionate costantemente dal personale della Polizia Municipale”, sottolineano dall’amministrazione.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico