Trentola Ducenta

Trentola Ducenta, inchiesta Jambo: l’ex sindaco Griffo torna a casa per Pasqua

Ha ottenuto un permesso di pochi giorni, in occasione delle festività pasquali, Michele Griffo, ex sindaco di Trentola Ducenta, arrestato nell’ambito dell’inchiesta che il 10 dicembre 2015 aveva portato a 28 arresti contro il “gruppo trentolese” guidato dal boss Michele Zagaria e al sequestro del centro commerciale “Jambo” (leggi qui).

Costituitosi dopo nove giorni di irreperibilità e uscito dal carcere dopo quattro mesi, Griffo attualmente si trova fuori regione in virtù del provvedimento di divieto di dimora in Campania.

Nel primo interrogatorio reso davanti agli inquirenti, Griffo sottolineò: “Non ho mai avuto contatti né ho ricevuto richieste nel corso della mia attività amministrativa da qualcuno dei collaboratori di giustizia del clan dei casalesi che mi ha accusato, né con altri esponenti del clan, compreso Michele Zagaria” (leggi qui).

Il processo è in corso dinanzi al tribunale di Santa Maria Capua Vetere e vede tra gli imputati anche Alessandro Falco, ex patron del Jambo, ancora detenuto in carcere.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico