Home

Terremoto, scossa 3.6 in provincia de L’Aquila. Avvertita anche ad Amatrice

Terremoto in provincia de L’Aquila, nei comuni già martoriati dal sisma, dove una scossa è stata avvertita lunedì mattina con magnitudo 3.6 della scala Richter. Il sisma è stato registrato dall’Ingv, l’istituto di geofisica e vulcanologia, alle 6.02, a una profondità di 10 chilometri.

I comuni più vicini all’epicentro sono Campotosto, Capitignano, Montereale e Amatrice. Altre tre scosse di intensità minore erano state registrate a partire dalla mezzanotte: una di magnitudo 2.6 alle 6.37 in provincia dell’Aquila, e una di intensità 2.0 alle 6.13 nella stessa zona. Alle 2.49 un terremoto di magnitudo 2.4 è stato registrato anche tra Norcia e Arquata del Tronto.

“Ancora un terremoto ben avvertito questa mattina (6:02) in provincia dell’Aquila. Magnitudo 3.6, seguito da alcuni di minore entità nella stessa area. L’epicentro ricade all’interno dell’area interessata dalla sequenza iniziata ad agosto, in particolare nel suo settore meridionale, dove erano stati localizzati i quattro eventi di M5-5.5 il 18 gennaio (Campotosto) – ha scritto in un post su Facebook il sismologo Alessandro Amato-Ciò indica che si tratta di un aftershock di questi eventi, e questo è un bene. Ma ci ricorda anche che la sequenza è ancora attiva e che non si può escludere l’occorrenza di altri eventi anche più forti. Non è detto e speriamo ovviamente di no, ma non ignoriamo questo rischio”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico