Napoli

Napoli, in fiamme il “Pub Napoli Centrale” al Vomero

Incendio in un locale di Napoli, il pub Napoli Centrale, in via Vincenzo Gemito, al Vomero. Pare che il rogo sia stato provocato da un guasto alla friggitrice. Il fuoco si sarebbe propagato mentre all’interno del locale vi erano ancora alcuni dipendenti.

Le fiamme si sono diramate a partire dalla friggitrice quando un addetto del pub stava staccando lo strumento dalla presa di corrente. Il giovane si sarebbe attardato a capire come far funzionare l’estintore per cui ha dato la possibilità al rogo di diramarsi. In suo aiuto sarebbero intervenuti i commessi del vicino Galiano, sfondando un vetro per entrare nella cucina. Disagi anche per le abitazioni vicine a causa del fumo.

Ci sono polemiche sull’accaduto perchè pare che i vigili del fuoco si siano recati sul posto dopo trenta minuti dalla prima telefonata di allarme.

Non sono pochi i danni provocati al pub. La cucina è salva, così come la caratteristiche panche. Il locale è una riproduzione della stazione della città. Il soffitto in formica, invece, si è sciolto, così come si è distrutto il bancone all’ingresso e i frigoriferi per le bibite.

Gennaro Albino, proprietario del pub ha rassicurato i suoi clienti: “I napoletani torneranno a mangiare i panini a Napoli Centrale. Ho un doppio dolore, perché non c’ero al momento dell’incendio. Abbiamo dodici estintori nel locale e forse sarei stato più pronto. Avrei anche aperto la porta sul retro, la teniamo chiusa perché abbiamo subito dei furti”. Per agevolare le operazioni è stata momentaneamente interdetta la circolazione nella zona antistante, in via Gemito.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Gricignano, l'istituto comprensivo "Santagata" pubblica l'annuario 2017-2018 - https://t.co/l8J24nPC7t

Aversa, Raphaela Lukudo madrina della Stranormanna 2018 - https://t.co/kfy1joOqwy

10 agosto, la Città di Aversa celebra la Festività di San Lorenzo - https://t.co/TYQYdWBtQr

Caserta, evasione fiscale: sequestrati beni per 470mila euro a casa di cura - https://t.co/lscAjHYTZT

Condividi con un amico