Home

Raggi, spunta altra polizza di Romeo. Lei: “Basta, lo denuncio”

Le polizze vita accese da Salvatore Romeo “a beneficio e insaputa” di Virginia Raggi non sarebbero due, ma tre. L’ultima, di 8mila euro, sarebbe stata stipulata dopo la notifica dell’avviso a comparire della magistratura al sindaco di Roma. Una mossa che, per gli inquirenti, sarebbe inspiegabile, tanto da far pensare a una manovra per incastrare la Raggi. Anche questa terza polizza ha come causale il “rapporto affettivo”, secondo quanto emerge dagli interrogatori.

“La terza polizza? Ho letto anche io i giornali e sono la prima a voler capire una vicenda che mi vede totalmente estranea”, spiega la Raggi, entrando in Campidoglio. “E’ inaccettabile che il dottor Romeo abbia fatto una cosa del genere. Ne prendo totalmente le distanze. A questo punto con i miei avvocati presenterò un esposto in Procura per tutelare la mia persona”.

La notizia, riportata da alcuni quotidiani, svela anche un altro fatto che spunta dall’inchiesta della procura di Roma. “Salvatore Romeo era titolare di una cassetta di sicurezza che venne completamente svuotata il 19 dicembre, un lunedì. Primo giorno utile dopo l’arresto di Raffaele Marra, entrato a Regina Coeli con l’accusa di corruzione il venerdì precedente, il 16 dicembre”, riporta Repubblica. La circostanza, aggiunge il Messaggero, “viene contestata a Romeo dalla procura l’8 febbraio, nel corso dell’interrogatorio da indagato per abuso d’ufficio”.

“In quella cassetta, per quanto ne so, c’erano gioielli di famiglia di un’amica a cui ho affidato le chiavi”, ha detto Romeo agli inquirenti, che gli hanno chiesto della cassetta, riconducibile al suo conto bancario. Dall’interrogatorio dell’ex capo segreteria emerge che aveva affidato la cassetta alla donna perché le serviva “un posto sicuro dove mettere i gioielli”. Interrogata, la donna avrebbe confermato la versione di Romeo, sostenendo che nella cassetta c’erano cose personali e non legate in alcun modo all’ex braccio destro della Raggi.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico