Aversa

Aversa, la biblioteca sociale “Il Dono” cambia casa: forse trasloco alla “Parente”

Aversa – “Il Dono” cambia casa. Al decimo anno di vita la biblioteca sociale voluta da Fortunato Allegro, docente in congedo, per recuperare libri che sarebbero destinati a finire tra i rifiuti, trasformandoli in strumenti di studio ancora utili da consegnare gratuitamente a chi non ha possibilità di acquistarne, dovrà lasciare la sede posta al piano terra dell’edificio di piazza Don Diana collegato al complesso conventuale di San Francesco delle Monache che ha ospitato mezzo secolo fa prima l’istituto magistrale, poi il liceo artistico cittadino; infine, in tempi relativamente recenti, il primo centro di raccolta rifiuti differenziati per restare vuoto ed in disuso per anni.

Un trasloco che, stando a quanto riferito dall’assessore ai Lavori pubblici, Michele Ronza, dovrebbe avvenire nel giro di un mese, previsto fin dall’amministrazione Sagliocco, essendo l’edificio destinato ad una ristrutturazione globale, finanziata con fondi europei, che interesserà l’intera area circostante il palazzo comunale, prevendendo l’abbattimento di due strutture aggiunte all’edificio centrale, una delle quali, l’ex palestra scolastica, ospita la biblioteca sociale che, nel corso degli anni, per l’impegno dimostrato, ha meritato il riconoscimento di biblioteca regionale, con l’attribuzione del codice “International standard identifier for libraries and related organizations” che rappresenta una identificativo standard internazionale conforme alla norma Iso 15511.

Un traguardo importante per un’iniziativa nata come da stimolo culturale per tutti, offrendo gratuitamente la possibilità, in particolare ai giovani, di leggere testi che spaziano in ogni campo dello scibile umano, di navigare gratuitamente in rete per effettuare ricerche.

La biblioteca, che si autofinanzia con le offerte spontanee dei tanti che contribuiscono a tenerla in piedi e offre, a chi ne ha bisogno, gratuitamente i libri che gratuitamente riceve, interpretando alla lettera le parole di Gesù Cristo che disse agli apostoli “gratuitamente avete ricevuto, gratuitamente date”, continuerà a farlo nella nuova sede che potrebbe essere al piano terra della biblioteca comunale “Gaetano Parente” (nella foto), del cui stato di parziale abbandono abbiamo parlato proprio ieri (leggi qui).

Considerando l’urgenza di far partire i lavori di ristrutturazione dell’edificio collegato al complesso conventuale, attualmente fermi per un intervento della Soprintendenza ai beni artistici e culturali (leggi qui), salvo cambiamenti di rotta, i locali, già visionati da Allegro, potrebbero essere messi a disposizione de “Il Dono” dopo essere stati sottoposti ad un’operazione di tinteggiatura e di pulizia. Comunque, nei prossimi giorni, l’assessore Ronza, come da egli stesso annunciato, incontrerà Allegro per definire i termini della questione.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Gricignano, l'istituto comprensivo "Santagata" pubblica l'annuario 2017-2018 - https://t.co/l8J24nPC7t

Aversa, Raphaela Lukudo madrina della Stranormanna 2018 - https://t.co/kfy1joOqwy

10 agosto, la Città di Aversa celebra la Festività di San Lorenzo - https://t.co/TYQYdWBtQr

Caserta, evasione fiscale: sequestrati beni per 470mila euro a casa di cura - https://t.co/lscAjHYTZT

Condividi con un amico