Napoli

Napoli, “Nalbero o ‘na strunzata?”: le opere autoironiche di Roxy in the Box

Napoli – Ultime settimane per “Nalbero” che si avvia alla conclusione della sua avventura sul lungomare di Napoli. Un’avventura spettacolare, innovativa, di successo ma che ha anche creato tanto dibattito in città, raccogliendo elogi e critiche.

Un dibattito su cui Nalbero è pronto a fare anche autoironia: venerdì 17 febbraio, alla base della grande struttura alla Rotonda Diaz, sono state inaugurate sei grandi opere di “Roxy in The Box”, l’artista partenopea che da un anno si esprime anche attraverso delle incursioni tra i vicoli di Napoli.

Nota per gli affreschi sui muri cittadini, tra cui gli ultimi dedicati a Madonna e Sofia Loren ritratte come venditrici ambulanti o all’incontro tra Caravaggio e San Gennaro, Roxy in The Box ha deciso di accettare la sfida di Nalbero, ma andando ovviamente controcorrente. L’artista ha proposto di raffigurare volti di napoletani che esprimono in un fumetto tutto quanto di peggio si è detto sulla struttura natalizia alla Rotonda Diaz.

Un concentrato delle critiche che Nalbero ha accettato come sfida e con autoironia, affiancandole però a un ultimo pannello in cui saranno evidenziati i numeri del successo della struttura in questi (quasi) tre mesi.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico