Casaluce

Casaluce, la banda del Doblò bianco colpisce ancora: rapinata coppia di fidanzati

Casaluce – Il film si ripete, stesso scenario, stessa dinamica, stesso luogo, stessa ora, e sicuramente stessi malviventi. Sembra proprio che le coppiette siano diventate vittime e bersaglio di una banda di rapinatori seriali che, a bordo di un Fiat Doblò bianco, agiscono sempre nella stessa zona e agli stessi orari. 

Solo dieci giorni fa, l’ultimo episodio a danno sempre di una coppietta che si era fermata con la loro auto per fare una telefonata, ma allora il tentativo di furto non andò a buon fine, e questo solo grazie alla prontezza e alla determinazione del ragazzo alla guida che fece a tempo a bloccare le portiere, a mettere in moto e a fuggire, riportando solo danni importanti alla vettura, presa a sprangate dai malviventi.

Non è andata invece così ai due ragazzi di ieri che, mentre percorrevano con la loro auto il tratto di strada di via Piro Consortile, zona periferica buia e degradata del rione Casalnuovo, a Casaluce, tutt’ad un tratto sono stati assaliti dai banditi, i quali, con la loro auto, si sono messi di traverso a quella della coppia e li hanno costretti a fermarsi.

Erano in quattro, tutti incappucciati, con chiaro accento del Nord Est Europa, e armati di sbarre di ferro. Due di loro sono scesi dal mezzo e hanno aperto le portiere dell’auto, intimando alla coppia di consegnare tutto ciò che avevano. Hanno fatto una razzia, li hanno derubati di tutto: portafogli, telefonini, vestiti, pensate, addirittura le scarpe.

Poi i quattro della banda si sono immediatamente dileguati mentre i due fidanzati si sono recati alla vicina caserma dei carabinieri di Teverola per sporgere denuncia.

Intanto, in attesa che la banda venga assicurata alla giustizia, si consiglia vivamente a tutti di evitare di transitare e sostare in quella zona, ed in particolare le coppiette, diventate prede predilette di malviventi che seminano paura e terrore.

Salvatore Fusco (Casaluce on line)

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico