Napoli

Meningite, 36enne muore al Cardarelli di Napoli. Il dg: “Psicosi ingiustificata”

Un uomo di 36 anni è morto a causa della meningite la notte scorsa nel pronto soccorso dell’ospedale Cardarelli di Napoli. Lo si apprende dal direttore generale Ciro Verdoliva il quale fa sapere che l’uomo è giunto in pronto soccorso ”in stato di coma e in imminente pericolo di vita’.

Verdoliva sottolinea che sono state attivate, come da protocollo, tutte le profilassi necessarie. ”Non esiste nel Cardarelli alcuna emergenza a seguito di questo caso” ribadisce per non alimentare ”una psicosi ingiustificata”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico