Gricignano

Gricignano, Open Day al Comprensivo ‘Santagata’: “Vietato non entrare!”

Gricignano – In occasione  delle iscrizioni in corso  alla scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado per il prossimo anno,  promosso dall’Istituto  comprensivo “Filippo Santagata” di Gricignano,  guidato dal dirigente scolastico, professor Gennaro Caiazzo, si è svolto la l’interessante manifestazione Open Day, che  ha interessato tutti i cinque plessi scolastici,  in  ben quattro giornate, anche se con modalità diverse, dal 17 al 20 gennaio, riscuotendo un successo davvero  speciale per tutto il personale docente e Ata.

Un appuntamento importante, dal momento che le famiglie e i loro figli sono impegnati a scegliere e decidere quale istituto frequentare gli anni fondamentali per la loro crescita umana, sociale e culturale. L’apertura alle famiglie, al territorio, alla cittadina, attraverso l’attuazione dell’iniziativa dell’Open Day ha rappresentato un esempio stimolante e concreto di “Fare Scuola” nella società del Terzo Millennio.

Fortemente sostenuto e incoraggiato dal preside Caiazzo, condiviso dal personale docente  e dal Consiglio d’Istituto, il percorso progettuale è stato rivolto ad  aprire  la scuola all’esterno e  far conoscere ai genitori la proposta educativa e didattica  da vicino della scuola, le attività progettuali e di arricchimento dell’offerta formativa, la dotazione delle tecnologie e sussidi multimediali, le strutture, dove saranno formati i  loro figli, attraverso anche l’illustrazione delle linee più significative dell’offerta formativa elaborata nel Pof triennale 2016-19. Inoltre, sono stati esposti i punti salienti dell’Annuario Scolastico 2015/16 – in corso di pubblicazione: una novità, una vera “chicca” di forte impulso per l’intera comunità scolastica, ai fini della rendicontazione sociale della scuola, che i genitori ha particolarmente apprezzato.

Occorre sottolineare che, durante le quattro giornate “Scuole Aperte”, l’Istituto non solo è stata aperto al contesto territoriale, bensì a completa disposizione di genitori e alunni, apparsi particolarmente interessati alle attività e percorsi educativo-didattici che la scuola propone, grazie anche al prezioso lavoro organizzativo dei docenti componenti l’intero staff dirigenziale, in collaborazione e sinergia con tutti i docenti.

I docenti, oltre ad  illustrare e dare indicazioni in merito all’offerta formativa del Comprensivo, insieme agli allievi hanno accompagnato i genitori alla visita di tutti gli spazi e ambienti scolastici, alla conoscenza delle dotazioni tecnologiche multimediali,  consentendo ai genitori dei piccoli di 3 anni per l’Infanzia, degli alunni  di 5 anni per la Primaria, delle classi quinte per la secondaria di primo grado,  agli allievi di  poter essere informati e di visitare i plessi, nonché di avere informazioni sul  tempo scuola, funzionamento, progetti curricolari ed extracurricolari, sulle variegate iniziative in cantiere.

Tutti sono stati coinvolti nell’iniziativa dell’Open Day: i docenti, il personale Ata, il dirigente scolastico, la dirigente dei servizi generali e amministrativi, i bambini,  i ragazzi e le  famiglie, in un clima  di grande partecipazione ed entusiasmo, a dimostrazione tangibile come l’Istituto sia non solo un  spazio vitale  dove si svolgono le lezioni e le attività del curricolo, bensì soprattutto un luogo d’incontro, di dialogo e di relazione, in grado di creare quotidianamente  legami autentici che al momento di raggiungere un importante risultato riescono a mettere insieme tutti membri di  una effettiva comunità educativa.

Nei giorni precedenti, sotto la sapiente supervisione del preside Caiazzo, delle sue collaboratrici, Michelina D’Aniello, sede centrale, e Pietra De Michele, secondaria di primo grado, della coordinatrice delle attività didattiche, Maria Teresa Sparano, delle responsabili di plesso, rispettivamente Piera Pastore – Primaria “Pascoli”, Mirella  Vitagliano – Infanzia “Lorenzini”, Marilena Chirico e Pietra Barbato – Infanzia “Pascoli”, delle “Funzioni strumentali” (Di Luise, Di Maio, Maria D’Angelo, Matilde D’Angelo, Fabozzi, Giustina Colella, Borrelli, Calabrese, Dello Iacono), dell’animatore digitale, Enzo Anoldo, i docenti Amendola, Merone, Cristiano e Michela Basile, a cura degli alunni e personale scolastico, docenti e collaboratori scolastici, sono stati preparati i cartelloni, pianificate le attività, predisposti gli allestimenti, le decorazioni, allo scopo di rendere più belli gli ingressi, le aule, i laboratori e i corridoi.

I docenti, a seconda delle funzioni assegnate dal gruppo di lavoro, hanno progettato e prodotto con attenzione, fantasia e creatività, le locandine, i manifesti, le “brochure”, contenenti materiale informativo, che poi è stato distribuito agli ospiti partecipanti; inoltre, hanno con cura ideato i percorsi, abbelliti gli spazi e ambienti scolastici. Durante le quattro giornate di “Scuole Aperte”, si sono organizzate le prove delle attività da svolgere nei laboratori, con l’utilizzo delle tecnologie multimediali, di cui tutti i cinque plessi sono dotati, delle squadre di pallavolo e compagini sportive, della Banda musicale studentesca “Bgs”, dei percorsi da seguire, con il vivo coordinamento dai docenti.

Stimolanti sono risultate le spiegazioni sulla struttura e sulle attività, che si svolgono, da parte degli alunni “tutor”, quali autentici protagonisti dell’iniziativa sono apparsi sempre pronti e disponibili nei diversi momenti dell’iniziativa. Particolarmente apprezzati sono stati anche la proiezione di alcuni video sugli schermi e lavagne luminose con i percorsi didattici, le attività progettuali, i momenti più significativi delle proposte quotidiane, sugli argomenti oggetto di studio e trattazione.

Alla  scuola secondaria “Pascoli”, poi, molta dedizione è stata data all’allestimento  di aule destinate alle singole  discipline  del curricolo e/o attività progettuali, quali  italiano, scienze, tecnologia, lingue straniere, educazione fisica, musica, arte,  legalità, economia, ambiente, scambi interculturali con la cittadella statunitense Us Navy, sempre allestite in ogni particolare, a cui occorre aggiungere la presenza, in alcuni plessi, delle hostess, il cui compito  è stato di dare il benvenuto e di condurre i visitatori alla scoperta di  tutti gli spazi  e ambienti scolastici.

Positivamente valutata dai cittadini è stata, infine, la viva e attiva partecipazione dell’intera comunità scolastica, sotto il coordinamento e l’attenta guida del dirigente scolastico, i docenti, i collaboratori scolastici, il personale Ata, gli alunni, le famiglie, che in maniera sinergica e davvero collaborativa hanno cooperato per migliore riuscita dell’iniziativa: “Scuole aperte” ai cittadini.

Al termine delle manifestazioni per l’Open Day è stata consegnata agli ospiti una “brochure”, appositamente  predisposta contenente il  percorso illustrativo condotto,   la sintesi del Pof triennale, con l’indicazione dell’organizzazione, dei servizi,  delle attività di ampliamento dell’offerta formativa,  della tipologia di  formazione, dei  progetti approvati, quali  Por Regione Campania “Scuola Viva” dal titolo “Ri-Creare Le Emozioni”,  Pon Fesr e Fse,  secondo le indicazioni del  Miur  e del Piano Nazionale Scuola Digitale (Pnsd)  sia per il miglioramento e potenziamento delle infrastrutture, degli Ambienti di apprendimento con caratteristiche innovative, dell’opera di cablaggio e la Rete W-Lan, per implementare la “Cultura” e le innovazioni  e lo sviluppo delle competenze digitali,    sia  per offrire le migliori opportunità  formative di sviluppo a ciascuno allievo.

Alcuni percorsi si sono già realizzati già nell’ultimo anno scolastico, altri si realizzeranno nel corso del corrente anno, tenuto conto concretamente, da un lato, dei bisogni formativi delle scolaresche e, dall’altro, delle esigenze dei singoli plessi.

L’auspicio del Comprensivo “Santagata” di Gricignano, dopo la positiva esperienza, è certamente quello di aver rappresentato solo alcune delle attività e percorsi formativi di un progetto educativo-didattico di istituto, molto più complesso, ma ben chiaro, nell’offrire efficaci e produttive occasioni di incontro, nell’aver vissuto momenti di condivisione, di formazione e di relazioni sociali in un contesto educativo stimolante.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico