Home

Uomo precipita in tombino aperto: è grave

Palermo – E’ in gravissime condizioni di salute un uomo che è precipitato in un tombino lasciato aperto da alcuni operai che stavano svolgendo lavori di manutenzione.

Sergio Cavallaro, 57 anni, non si è accorto che il tombino fosse scoperchiato ed è precipitato nel vuoto per oltre cinque metri. L’incidente è successo a Palermo, in via Notarbartolo, all’altezza del civico 20, davanti a un condominio dove si stavano eseguendo lavori per la manutenzione di una caldaia, martedì mattina.

Immediato l’intervento dei sanitari del 118 che hanno trasferito l’uomo in gravissime condizioni al Trauma center della città siciliana.

Secondo fonti locali, nei pressi del tombino c’è un istituto bancario e Cavallaro uscendo dall’edificio, non si è accorto che la botola era aperta. Pare che l’uomo abbia riportato diverse fratture, anche vertebrali.

Sul posto sono giunte anche le volanti della polizia municipale, coordinate dal pm Luca Battinieri, che stanno cercando di ricostruire nel dettaglio quanto accaduto.

Non è chiaro se la presenza del tombino aperto non fosse stata appositamente segnalata o se il 57enne, colto da un momento di distrazione, non abbia notato l’avvertenza.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Mobilità più sicura in Campania: al via rete di associazioni no profit - https://t.co/vDyPWWkLWo

Marcianise, discarica di rifiuti edili: sequestrata area in Masseria Fabbrica - https://t.co/deX2pyZMT5

Stoccaggio illegale di rifiuti, sequestrate aziende ad Aversa e Gricignano - https://t.co/dzys8nOfbI

Casoria, incendio distrugge fabbrica di alluminio: nube di fumo invade la zona - https://t.co/5ukQmfnLCt

Condividi con un amico