Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Camorra, ergastolo per Nicola Schiavone: il figlio di “Sandokan”

Ergastolo per Nicola Schiavone, figlio del capoclan dei Casalesi Francesco “Sandokan” Schiavone, un’assoluzione e pene ridotte per gli altri imputati nel processo di secondo grado sul duplice omicidio Salzillo-Prisco, avvenuto nel marzo 2009.

Una delle vittime, Antonio Salzillo, era nipote del fondatore del clan dei Casalesi Antonio Bardellino, ucciso in Brasile nel 1988.

La Corte d’Appello di Napoli ha confermato la pena massima per Schiavone junior, ritenuto il mandante del delitto che fu deciso per punire il ritorno di Salzillo nel casertano, provincia da cui tutti i parenti e fedelissimi di Bardellino era stati “esiliati” dopo la guerra di camorra persa tra la fine degli anni ’80 e l’inizio degli anni ’90 contro il gruppo formato dalle famiglie Schiavone e Bidognetti.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico