Orta di Atella

Orta di Atella, scarpe e borse contraffatte: sequestro in un condominio

Orta di Atella – 850 colli, fra calzature e pelletteria delle griffe più prestigiose, sono state sottoposte a sequestro dai carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Caserta, nel corso di un’operazione anti ricettazione/contraffazione svoltasi a Orta di Atella nella giornata del 16 novembre.

I militari del Nil, agli ordini del comandante Nicola Saponara, avevano avuto notizia di un opificio abusivo che operava in pieno centro nel comune atellano. L’attività era svolta in un seminterrato di circa 100 metri quadrati, posto all’interno di un condominio abitato da numerose famiglie.

All’atto dell’intervento, però, non vi era una fabbrica ma bensì una attività completamente abusiva di vendita al dettaglio di prodotti verosimilmente originali.

Tutto il materiale, compreso il locale, è stato sottoposto a sequestro, mentre i due gestori, che non hanno saputo dimostrarne la provenienza, sono stai denunciati all’autorità giudiziaria per ricettazione. L’ammontare della mere ha un valore di mercato di circa 400mila euro. Le indagini sono tuttora in corso.

foto sequestro NIL Casertafoto 1 sequestro NIL Caserta

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Terrorismo, finanziavano cellula siriana: arresti in Lombardia e Sardegna - https://t.co/KV81CvgKOk

Polieco: "Impianti di rifiuti in fiamme, la Terra dei Fuochi in tutta Italia" (09.05.18) https://t.co/afoOWqVqek

La "Ndrangheta immobiliare", sei arresti contro cosche Tegano e Condello - https://t.co/1WsK1XFYHT

Aversa, "Chi ha ucciso Andrea d'Ungheria?": cena-delitto dell'istituto "Mattei" - https://t.co/fTa8QvdEfr

Condividi con un amico