Home

Scontrino, questo sconosciuto. Il Governo prova la carta del “Tassa&Vinci”

Per motivare la richiesta della ricevuta fiscale anche l’Italia adotterà il Tassa&Vinci, un biglietto della fortuna allegato allo scontrino. La sperimentazione inizierà nel 2017: ogni tagliando sarà abbinato a un codice che consentirà al cliente di partecipare a estrazioni periodiche con in palio dei premi. Lo scopo è far diminuire le entrate mancanti nelle casse dello Stato, ben 120 miliardi di euro.

Il viceministro dell’Economia, Luigi Casero, l’ha definita un “classico della finanza comportamentale”: si convincono gli italiani a fare qualcosa, cioè richiedere lo scontrino, dandogli qualcosa d’altro in cambio, in questo caso un premio. Anche se il meccanismo che l’Italia adotterà non è ancora chiaro, l’estrazione avverrà periodicamente con il sorteggio di codici che si troveranno sulle ricevute.

La strategia del Tassa&Vinci è già stata adottata in altri Paesi che ne hanno garantito l’efficacia. In Cina le entrate fiscali sono aumentate del 20% nelle regioni che hanno lanciato la riffa degli scontrini mentre in Portogallo già dal primo anno l’incremento nelle casse dello Stato è stato del 4%.

Le modalità della lotteria cambiano da nazione a nazione: in Slovacchia i premi comprendono somme in denaro, auto e comparsate in televisione mentre aMalta si potrebbero vincere fino a 100 volte il valore dello scontrino. I premi più ricchi, però, sembrano essere quelli messi in palio da Taiwan, 300mila euro, e dal Portogallo, un’Audi A4 e tre Audi A6.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Gricignano, l'istituto comprensivo "Santagata" pubblica l'annuario 2017-2018 - https://t.co/l8J24nPC7t

Aversa, Raphaela Lukudo madrina della Stranormanna 2018 - https://t.co/kfy1joOqwy

10 agosto, la Città di Aversa celebra la Festività di San Lorenzo - https://t.co/TYQYdWBtQr

Caserta, evasione fiscale: sequestrati beni per 470mila euro a casa di cura - https://t.co/lscAjHYTZT

Condividi con un amico