Home

Sant’Antimo, uccide la moglie in auto con un colpo di pistola

Sant’Antimo (Napoli) – Non accettava la fine del matrimonio e ha ucciso sua moglie con un colpo di pistola. All’alba di mercoledì mattina, Carmine d’Aponte, 33 anni, padre di due figli, ha ucciso Stefania Formicola, 28enne, che lavorava come donna di pulizie.

Originaria di Lusciano (Caserta), si era trasferita a casa dei genitori a Sant’Antimo dopo i continui litigi con il marito. L’omicidio è avvenuto in via Plutone, nella periferia della cittadina, all’interno dell’auto dell’uomo, che è stato arrestato.

Secondo le prime ricostruzioni, due ore prima dell’omicidio D’Aponte si è presentato a casa del suocero e ha costretto la donna a seguirlo. Giunti in auto, i due avrebbero di nuovo litigato e lui avrebbe così minacciato di uccidere il suocero, ritenuto responsabile della crisi coniugale.

A questo punto, il 33enne avrebbe minacciato di uccidere il padre della moglie, e lei avrebbe risposto: “Prima di mio padre devi uccidere me”. Poi il colpo di pistola.

Dopo aver sparato, D’Aponte ha chiamato il 118 ed è rimasto ad aspettare l’arrivo dei carabinieri: l’ambulanza ha trovato la donna, centrata dal proiettile all’addome, già senza vita.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Caserta, evasione fiscale: sequestrati beni per 470mila euro a casa di cura - https://t.co/lscAjHYTZT

Cesa, caso stalking: De Michele si dimette dal Pd. “Mai tutelato dal mio partito” https://t.co/9rY6uNUbch

Campania, videosorveglianza: sindaci chiedono altri fondi in Commissione Terra dei Fuochi https://t.co/ZO1i7h0Bsl

Casal di Principe, trovava auto rubata con all'interno 4 fucili e il "kit rapinatore" - https://t.co/tRVsjHa7M3

Condividi con un amico