Teverola

Teverola, Città Viva: “Scrutatori per Referendum vengano sorteggiati, non nominati”

Teverola – L’associazione “Città Viva” di Teverola, mediante un post sulla pagina ufficiale Facebook, nella giornata di lunedì 17 ottobre ha chiesto, con una nota, al sindaco e ai componenti della commissione elettorale di procedere, in vista del referendum costituzionale del 4 dicembre, al sorteggio casuale in seduta pubblica degli scrutatori.

“La richiesta – spiegano dal sodalizio – vuole garantire, alla faccia delle solite nomine (più volte contestate, ma sempre applicate), la possibilità a tutti coloro iscritti all’Albo Unico Scrutatori di poter essere selezionati in modo trasparente”.

I soci, inoltre, per eventuali delucidazioni e informazioni, anche per l’iscrizione dei cittadini all’Albo degli scrutatori, si rendono pienamente disponibili.

“Siamo fiduciosi e sicuri – dicono – che la proposta richiesta senza alcun spirito polemico, ma esclusivamente propositivo, già avanzata dall’attuale amministrazione nel periodo in cui sedeva tra i banchi dell’opposizione, sarà sicuramente accolta. Sono le piccole cose, fatte in modo giusto, a fare la differenza”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico