Aversa

Aversa, “Munnezza 2.0”: la sfida si sposta sui social. Ecco il filmato di un “zuzzuso”

Aversa – “Politica 2.0”. O meglio “Munnezza 2.0”. Si affrontano oramai a colpi di foto e filmati, quasi in tempo reale, sul web maggioranza e opposizione. Oggetto del contendere la presenza di rifiuti abbandonati nelle strade della città normanna.

Siamo ad una gara che non avrebbe senso se non nel fatto che, grazie a questa costante presenza di persone armate di telefonini, si hanno più possibilità di immortalare questi moderni untori che non si fanno alcuno scrupolo di seminare “munnezza”.

Aveva iniziato il consigliere comunale ed ex parlamentare Paolo Santulli postando foto di luoghi noti con tanto di sacchetti sono all’albero della munnezza di piazza Marconi che ha fatto il giro del web. Lo ha seguito il sindaco Enrico De Cristofaro che, bisogna dargli atto, per intere giornate ha battuto palmo a palmo la città insieme alla Senesi pulendo i diversi cumuli di sacchetti. Ma gli aversani, noi aversani, siamo sporchi ed allora si vedono dopo pochissimo tempo i sacchetti rifiorire.

Alla fine si è aggiunto il consigliere comunale del Pd Alfonso Golia che ha pubblicato foto di munnezza abbandonata affermando, in maniera goliardica, di aver raccolto la sfida.

Forse sarebbe meglio cercare di punire seriamente questi “signori” ed educare altri, come gli addetti ai lavori del ‘Moscati’ di Aversa dove ancora ieri mattina è stato accertato, seppure in maniera ufficiosa, che la differenziata è ancora una chimera. Aversani zuzzusi: in alto il VIDEO di uno di questi zuzzusi…

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Manovra, Italia risponde a Ue: "Interverremo se il deficit/Pil va oltre le stime" - https://t.co/UePkYTFwSh

Roma, usura e spaccio: sgominata banda a Fidene. Coinvolta dipendente comunale - https://t.co/Xnnz0Ohf4w

Migranti e matrimoni "in vendita": 3 arresti nel Cosentino - https://t.co/ADhgOeczDq

'Ndrangheta, arrestato a Roma il latitante Filippo Morgante della cosca Gallico - https://t.co/q5hH3CPKIg

Condividi con un amico