Italia

Terremoto, scossa di magnitudo 4.1 ad Amatrice

Ritorna la paura ad Amatrice, quando la scorsa notte la terra ha tremato ancora. Una scossa di magnitudo 4.1 è stata registrata nella provincia di Rieti all’1:34, creando panico e terrore nei volti di chi ha impresso nelle mente gli istanti di quella terribile notte del 24 agosto.

L’epicentro è stato registrato nuovamente nei pressi dei comuni di  Accumoli, Amatrice e Arquata del Tronto, rasi al suolo lo scorso agosto.  Una scossa di assestamento, di magnitudo 2.1, è stata registrata alcuni minuti dopo.

Il terremoto secondo i primi sopralluoghi non avrebbe procurato ulteriori crolli ad Amatrice, dove il terrone ed il panico tra gli sfollati continua a farla da padrone.  Paura tra i residenti ospitati nelle tendopoli della protezione civile, tante telefonate ai vigili del fuoco, ma nessun ulteriore danno materiale, secondo quanto riportato fino ad ora. Nella notte le forze dell’ordine hanno controllato le zone rosse dei centri colpiti, e in mattinata i vigili del fuoco faranno ulteriori verifiche, in elicottero sopra i comuni interessati dal sisma.

Due scosse di magnitudo 3.1-e 3.4 sono state registrate in rapida successione nella zona di Norcia dall’Ingv intorno alle 5.30. Praticamente una di seguito all’altra. Nessuna chiamata è giunta ai vigili del fuoco del comando provinciale di Perugia.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico