Teverola

Teverola, l’ingegner Fumo e Pupia aprono il servizio “Sos Puzza”

Teverola – Spesso mi sveglio di notte o di primo mattino e, come sempre, nell’aprire le finestre per ricambiare l’aria delle stanze, vengo “assalito” dagli odori che si sono diffusi per il territorio di Teverola.

Odore di legno bruciato (forse derivante dai forni a legna della panificazione), di qualche incendio che si è sviluppato in lontananza…; però da qualche giorno gli odori si sono trasformati in puzze, forse in relazione alle variazioni meteorologiche dovute alla stagione: abbassamento delle temperature ed aumento dell’umidità dell’aria. Tant’è che l’altra mattina, verso le 5:30, la mia casa è stata invasa da una puzza di pneumatici bruciati!

Una tal cosa non si sentiva da tempo. Non ho avuto le energie per fare un giro di ricognizione per determinare l’origine del problema e nel frattempo l’“odore” si è dileguato. Ciò significa che la combustione era controllata, altrimenti l’odore sarebbe continuato a persistere, quindi se la combustione è controllata qualcuno la gestisce!

I problemi dei roghi della cosiddetta “terra dei fuochi” non sono mai stati né affrontati né risolti dai provvedimenti governativi.

Perciò faccio appello a tutti coloro che hanno a cuore la salute dei propri figli di segnalarmi, tramite Pupia (mail: redazione@pupia.tv – Pagina Fb: clicca qui, le “puzze” ed i roghi che “incontrano” di notte e/o di mattina presto durante i propri spostamenti ciò sempre nel rispetto dell’anonimato della fonte.

Ing. Enzo Fumo 

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Ospedale Aversa, la dirigente Maffeo: “In un anno e tre mesi è stato fatto un lavoro enorme” https://t.co/lfeEOZwxuh

Aversa, bufera sul bando Puc: insorge associazione nazionale urbanisti https://t.co/xsU4TiX6LY

Aversa, investita e uccisa. Il parroco al pirata della strada: “Costituisciti” https://t.co/9dpxKRSYBM

Aversa, edificio a rischio: sindaco indagato. De Cristofaro: “Sono tranquillo, già mi ero attivato per risolvere” https://t.co/CBCMs8N6sY

Condividi con un amico