Esteri

Kabul, attacco all’ateneo Usa: 15 morti e 44 feriti. 700 studenti in salvo

E’ terminato l’attacco terroristico all’Università americana d’Afghanistan (Auaf) a Kabul. Lo ha reso noto la polizia secondo la quale il bilancio sarebbe di almeno 15 morti e 44 feriti. Tra le persone decedute ci sarebbero 7 studenti e 5 membri delle forze di sicurezza. Le restanti vittime sono i terroristi uccisi nell’operazione.

I terroristi erano entrati nel campus mercoledì sera dopo l’esplosione di un’autobomba che aveva aperto un varco nella fortificazione del recinto universitario. L’attacco in tutto è durato 11 ore.

Il capo della brigata criminale della polizia della capitale, Faridoon Obidi, ha sottolineato che nel loro intervento le forze di sicurezza afghane hanno tratto in salvo 700 studenti, decine di professori ed impiegati. Alcuni insegnati e studenti, ha aggiunto, hanno riportato ferite dovute a schegge di vetro.

Obidi ha poi chiarito che, a parte il kamikaze che si è fatto esplodere su un veicolo all’ingresso del campus, due militanti sono stati uccisi dalle forze speciali. L’ufficiale non ha però potuto escludere che qualche altro membro del commando possa essere fuggito dopo l’attacco.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico