Italia

Rapina in banca con 15 ostaggi, arrestati dai carabinieri

Tentano una rapina in banca e vengono bloccati dai carabinieri all’interno dell’istituto di credito. In manette sono finiti due palermitani: Rosario Lo Nardo, di 33 anni, e Gaetano Giorgio, di 22 anni. Entrambi, a volto coperto e armati di un coltello, hanno fatto irruzione, ieri pomeriggio, nella filiale di Banca Nuova, in corso Umberto, a Cinisi, nel palermitano.

Sotto minaccia hanno intimato al direttore ed alla cassiera di aprire la cassaforte temporizzata, radunando in una stanza i circa 15 clienti presenti, privandoli dei telefoni cellulari. Mentre stavano attendendo l’apertura della cassaforte, i due sono stati bloccati all’interno della filiale dai carabinieri.

Durante l’ispezione degli uffici, i militari hanno rinvenuto in un cestino per i rifiuti: un passamontagna, un coltello e dei guanti in lattice, materiale sottoposto a sequestro. I due arrestati sono stati condotti presso la casa circondariale Pagliarelli, a Palermo.

A Lo Nardo è stato contestato, oltre alla tentata rapina, di avere violato le prescrizioni della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno nel comune di Palermo, a cui era sottoposto. Sono in corso indagini per individuare eventuali complici.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico