Italia

AULA, Seduta 662 – Approvata la proroga di termini previsti da disposizioni legislative sul processo

Roma. AULA, Seduta 662 – Approvata la proroga di termini previsti da disposizioni legislative sul processo amministrativo telematico

ODG | Resoconto Stenografico | Resoconto Sommario

La Camera ha approvato il disegno di legge di conversione, con modificazioni, del decreto-legge 30 giugno 2016, n. 117, recante proroga di termini previsti da disposizioni legislative in materia di processo amministrativo telematico (C. 3954-A). Il provvedimento passa ora all’esame dell’altro ramo del Parlamento.

Successivamente la Camera ha approvato le mozioni Grillo ed altri n. 1-01178 (Nuova formulazione), nel testo riformulato, e Nicchi ed altri n. 1-01322, nel testo riformulato, ad eccezione del ventinovesimo capoverso della premessa e dei capoversi secondo, sesto, ottavo, decimo, undicesimo, e tredicesimo del dispositivo, che sono stati respinti; ha altresì approvato le mozioni Lenzi, Monchiero ed altri n. 1-01323, Rondini ed altri n. 1-01324, Binetti ed altri n. 1-01325, Bechis ed altri n. 1-01326, nel testo riformulato, Rizzetto ed altri n. 1-01327, nel testo riformulato, Gigli ed altri n. 1-01328, nel testo riformulato, e Russo e Occhiuto n. 1-01329, nel testo riformulato, concernenti iniziative relative al regime dei farmaci e dei relativi rimborsi da parte del Servizio sanitario nazionale, con particolare riferimento alla questione dei cosiddetti farmaci innovativi.

Da ultimo è proseguito l’esame del testo unificato delle proposte di inchiesta parlamentare LUPI ed altri; COSTANTINO ed altri: Istituzione di una Commissione parlamentare di inchiesta sullo stato della sicurezza e del degrado delle città italiane e delle loro periferie (Doc. XXII, nn. 65-69-A). Il seguito del dibattito è rinviato alla seduta di domani.

Nella parte antimeridiana della seduta odierna ha avuto luogo lo svolgimento di una interpellanza e di interrogazioni sui seguenti argomenti: iniziative per la messa in sicurezza della strada statale 200 dell’Anglona, nel nord della Sardegna (Nicola Bianchi – M5S); iniziative per equiparare il trattamento retributivo e pensionistico del Corpo nazionale dei vigili del fuoco a quello degli altri Corpi dello Stato ad ordinamento civile (Laffranco – FI-PdL), (Andrea Maestri – Misto); iniziative volte a potenziare il presidio dei vigili del fuoco nell’area metropolitana di Catania, alla luce dei frequenti e gravi incendi registratisi (Burtone – PD); iniziative volte a promuovere una revisione della politica economica europea secondo principi di equità e flessibilità (Sorial – M5S); iniziative in relazione al recupero degli sgravi contributivi riconosciuti alle imprese operanti nelle aree di Venezia e Chioggia, alla luce della procedura di infrazione attivata in sede europea per violazione della normativa sugli aiuti di Stato (Mognato – PD), (Rostellato – PD); elementi in merito alla posizione assunta dal Governo nell’ambito della consultazione avviata dalla Commissione europea sulla responsabilità dei provider, con particolare riguardo alle misure per il contrasto della contraffazione (Baruffi – PD).

Per il Governo sono intervenuti il sottosegretario per le infrastrutture e i trasporti Umberto Del Basso De Caro, il sottosegretario per l’interno Gianpiero Bocci ed il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei ministri Sandro Gozi.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico