Home

Silvio Berlusconi in ospedale: “Il quadro clinico è buono”

Francesca Pascale e Barbara Berlusconi sono accorse al San Raffaele di Milano per sincerarsi sulle condizioni di salute di Silvio Berlusconi, che nella mattinata di martedì era stato vittima di uno scompenso cardiaco.

Un malore quest’ultimo che potrebbe avere delle ripercussioni sulle aritmie di cui Berlusconi, 79 anni, soffre da tempo. Un ricovero quello presso la struttura sanitaria milanese arrivato dopo un’attenta valutazione: i primi segni di malore erano arrivati a seguito della convulsa giornata elettorale di domenica. Il respiro affannoso sul volo di ritorno da Roma aveva costretto l’ex premier ad un controllo specialistico. I primi controlli al San Raffaele, eseguiti appena sceso dall’aereo e ripetuti lunedì, poi la decisione del ricovero. Berlusconi arriva sulle sue gambe, accompagnato solo dagli uomini della scorta. La scelta di tenerlo in ospedale è dettata dalla necessità di individuare le cause che hanno scatenato

All’indomani dal brutto spavento per la famiglia del leader di Forza Italia, sono arrivate le rassicurazioni del medico personale dell’ex Premier, Alberto Zangrillo che ha dichiarato: “Si conferma che il quadro clinico generale è buono e che stanno procedendo positivamente gli accertamenti clinico-diagnostici programmati”.

Dal bollettino medico si apprende poi che l’ex presidente del Consiglio ha trascorso una notte tranquilla. Oltre ai problemi coronarici, tra le cause dello scompenso cardiaco ci possono essere disfunzioni delle valvole. E un grave stato di stress, sicuramente, gioca la sua parte. Berlusconi resterà ricoverato al San Raffaele quasi sicuramente fino a giovedì, forse fino a venerdì.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico