Aversa

Bandi Asi, Pd Aversa: “Se qualcuno è a conoscenza di abusi li vada a denunciare”

Aversa – “Avevamo avuto l’impressione che qualcuno avesse scambiato le elezioni del Consiglio comunale di Aversa per quelle di un ordine professione, da ieri ne abbiamo la conferma”.

Usano l’arma dell’ironia i dirigenti cittadini del Partito Democratico di Aversa nel replicare all’intervento di Michele Ronza, esponente di “Aversa Domani”, facente parte della coalizione di Enrico de Cristofaro. In una videointervista, Ronza ha invitato i giovani della città a consultare i bandi dell’Asi per restare informati sulle loro attività e di guardare con attenzione chi ha vinto i bandi pubblicati lo scorso febbraio per staffisti” (leggi qui). 

“Abbiamo iniziato a leggere e ascoltare un’intervista in cui si iniziava a fare un’analisi politica del voto e si arrivava a lamentarsi che l’Asi non inviava i bandi ai consigli degli ordini professionali. Ora vorremmo capire cosa c’entrano Aversa, la politica con i rapporti tra l’Area di Sviluppo Industriale di Caserta e i vari ordini professionali. Evidentemente qualcuno sovrappone le cose”.

Secondo i dem normanni Ronza “prova a gettare ombre sulla comunità del Pd di Aversa. Non abbiamo nulla da nascondere o da temere. Se qualcuno è a conoscenza di abusi da parte di qualcuno vada a piazza Trieste e Trento, non in un comitato elettorale, ma alla Procura della Repubblica del Tribunale di Napoli Nord e sporga denuncia. Noi saremo al suo fianco per il rispetto della legalità o altrimenti si dica chiaramente ai cittadini che non si hanno più argomenti, non si ha un progetto di città e, quindi, l’unica arma rimasta per confondere l’elettorato è il gettare ombre sugli avversari”.

“Gli elettori, però, hanno capito chi ha a cuore il bene comune, chi ha un progetto politico coerente e di ampio respiro e chi rappresenta solo un aggregato di poteri forti”, concludono dal Pd. 

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico