Napoli

Napoli e la Belle Époque: visita guidata a Villa Pignatelli con Econote

Domenica 3 luglio l’associazione culturale Econote organizza una visita guidata alla scoperta della ricca mondanità napoletana ai tempi delle Belle Époque. Ecco quindi un nuovo itinerario di turismo sostenibile in Campania: Villa Pignatelli.

Il pomeriggio di domenica alle 17 l’appuntamento per il raduno dei partecipanti è davanti all’imponente ingresso di Villa Pignatelli dove la guida turistica della Campania accompagnerà i partecipanti in questo viaggio nell’800. La visita comprende la residenza delle più benestanti e nobili famiglie che si sono succedute nel tempo a Napoli.

Villa Pignatelli è stata recentemente restaurata e restituita alla città e ai turisti, ospita iniziative e appuntamenti importanti per la città ed è uno dei luoghi più vivaci di Napoli.

Si trova a Chiaia ed è facilmente raggiungibile in macchina o con i mezzi pubblici. La Funicolare di Chiaia con la fermata capolinea Parco Margherita, collegata con la linea 1 e 2 della metropolitana, biglietto 1,50 per trasporto combinato. Da Parco Margherita (Piazza Amedeo fermata linea 2 della metropolitana Pozzuoli-Gianturco) poi verso la Riviera di Chiaia servendosi anche delle scale che vanno verso l’antica stazione Anton Dohrn nella Villa Comunale di Napoli.

Esempio di architettura neoclassica, il Museo principe Diego Aragona Pignatelli Cortes, ospita il Museo delle Carrozze ed è anche la Casa della Fotografia di Napoli.

Qui dove sono passati le famiglie aristocratiche degli Acton, i Rothschild e i Pignatelli, e sarà possibile ammirare oggetti posti ancora nella loro collocazione originaria all’interno delle sontuose stanze.

Il Museo principe Diego Aragona Pignatelli Cortes fu realizzato nel 1955, quando la principessa Rosina Pignatelli donò il parco e la villa con arredi, suppellettili e collezioni allo Stato italiano. Il Museo raccoglie arredamenti, piccoli mobili dell’Ottocento, oggetti in argento, suppellettili in bronzo dorato, bronzetti e porcellane di diverse manifatture che mostrano l’interesse collezionistico dei Pignatelli per le arti applicate.

Prenotazione obbligatoria al numero 3936098130 (Marianna) 3398877884 (Antonio) anche sms e whatsapp o info@econote.it.

Quota di partecipazione 6 euro e bambini sotto i 14 anni gratis.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico