Esteri

Parigi, scontri per la riforma del lavoro: pietre contro poliziotti

Sale la tensione in Francia durante una serie di cortei contro la riforma del lavoro. Scene di guerriglia nel quartiere parigino di Montparnasse, dove giovani hanno lanciato pietre contro la polizia, che ha risposto con lacrimogeni. Scontri anche a Nantes, dove un fotoreporter è stato ferito.

Intanto, il ministro dell’Interno, Bernard Cazeneuve, ha annunciato che sono state già fermate 49 persone in possesso di armi improprie, acidi e proiettili.

Dopo l’approvazione forzata, grazie alla fiducia, della legge El Khomri, sette sindacati hanno convocato manifestazioni. “Quando non si viene ascoltati bisogna provare a farsi sentire”, è stato il motto lanciato da Philippe Martinez, numero 1 della Cgt, il sindacato più duro.

A Montparnasse, quartiere della capitale, il corteo ha sfilato fra studenti con il passamontagna e poliziotti con il casco. Cortei anche a Marsiglia, dove molti cassonetti sono stati incendiati e la polizia ha disperso i manifestanti con i lacrimogeni, Montpellier, Tolosa e Rennes. In Bretagna i dimostranti hanno interrotto il traffico ferroviario diretto a Parigi.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico