Caserta

Caserta, appalti pilotati al Comune: arrestato ex vicesindaco Ferraro

Caserta – L’ex vicesindaco della giunta Del Gaudio, Vincenzo Ferraro, è stato arrestato martedì mattina nell’ambito di un’inchiesta della Direzione distrettuale antimafia sugli appalti pilotati al Comune.

In manette anche l’imprenditore Gaetano Barbato mentre un ulteriore provvedimento è stato notificato ad Angelo Grillo, l’imprenditore di Marcianise, già in carcere da tempo, ritenuto contiguo al clan Belforte di Marcianise. Altre tre persone (Assunta MincioneAntonio Finelli e Pasquale Valente) sono finite ai domiciliari mentre per Pino Gambardella, ex dirigente del settore politiche sociali del Comune, è stato predisposto il divieto di dimora in Campania.

L’operazione è scattata nelle province di Caserta, Sassari e Trento. Le accuse vanno dalla turbata libertà degli incanti, corruzione, truffa e trasferimento fraudolento di beni, con l’aggravante del metodo mafioso.

L’inchiesta, che rappresenta il proseguimento di una più ampia attività investigativa, ha raccolto elementi secondo i quali i due ex amministratori pubblici del Comune di Caserta avrebbero favorito, dietro compenso di denaro e altre utilità, l’aggiudicazione di una gara d’appalto per la gestione del servizio di trasporto disabili, alla ditta riconducibile all’imprenditore Grillo.

L’indagine si inserisce in un’attività investigativa avviata nel marzo 2012 che ha già prodotto 75 provvedimenti cautelari a carico di imprenditori, funzionari pubblici, esponenti del mondo politico e affiliati alla criminalità organizzata, oltre al sequestro di beni per circa 30 milioni di euro.

Gli investigatori hanno rilevato gravi responsabilità penali a carico dell’ex vicesindaco e assessore alle Politiche sociali, Ferraro, 63 anni, e dell’ex dirigente dei servizi sociali, Giuseppe Gambardella, 52 anni, i quali, secondo l’accusa, dietro compenso di denaro e altre utilità – come l’assunzione di persone in ditte facenti riferimento al clan Belforte – avrebbero turbato la gara d’appalto relativa alla gestione del servizio di trasporto disabili del Comune di Caserta, così da consentire l’aggiudicazione alla cooperativa “Voglia di Vivere (sequestrata con la nuova denominazione “Viaggiare Insieme”) riconducibile ad Angelo Grillo, garantendo, tra l’altro, a questa cooperativa il pagamento senza ritardo, dunque con “precedenza” rispetto ad altre ditte.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico