Orta di Atella

Orta di Atella, nasce sportello d’ascolto della onlus “La Vita al Centro”

Orta di Atella – L’associazione onlus di volontariato “La Vita al Centro”, associazione nata già qualche anno fa a tutela delle donne, dei diversamente abili, dei minori, degli immigrati e di tutte le classi disagiate, riattiverà da giovedì 19 maggio presso la nuova sede di via San Donato ad Orta di Atella, uno sportello di ascolto completamente gratuito, per tutti i cittadini ortesi ma non solo.

Lo Sportello “Opportunamente Orientati” nasce sulla scia del servizio già concesso negli anni 2010-2015 presso il Comune di Orta di Atella. Sarà possibile ricevere consulenze, in primis legali e psicologiche gratuite ed uno staff altamente qualificato, competente e locale, sarà a completa disposizione dell’utenza.

L’associazione, attraverso la sua presidente Nunzia Sorvillo, ringrazia l’avvocato Migliaccio per aver gentilmente concesso una location dove poter essere presente sul territorio. “Il nostro gruppo, completamente in rosa, – spiega Sorvillo – vuole porsi come obiettivo comune quello di promuovere e sensibilizzare alla cultura del volontariato anzitutto sperando di poter far rete con tutte le realtà presenti sul territorio con un unico fine da perseguire ossia l’essere al fianco dei cittadini che realmente hanno bisogno di un qualsivoglia supporto, in un periodo storico particolarmente drammatico per chi vive in condizioni di svantaggio. Ecco perché le nostre componenti, ognuna delle quali ha referenze specifiche nei servizi che offriremo, doneranno per quel che sarà possibile parte del loro tempo e della loro professionalità per chiunque ne farà richiesta. Il 70% dei componenti dell’associazione non a caso è stato già membro della Commissione Comunale per le Pari Opportunità fino al maggio 2015 e le operatrici sono state promotrici e coordinatrici dello Sportello già citato, oltre che ad innumerevoli iniziative di sensibilizzazione proprio in materia di pari opportunità, basti ricordare le mostre di arti figurative sulla differenza di genere (Liberidentità) o sulla violenza contro le donne (Amare Amaro)”.

“Giusto da parte nostra sottolineare per corretta informazione, che questo servizio già esisteva negli anni passati. Ciò che conta è continuare ad offrirlo nel migliore dei modi e senza la ricerca di visibilità forsennata su materie particolarmente delicate perché al cittadino poco interessa”, continua Sorvillo.

Il numero di cellulare al quale potersi rivolgere è: 327.74.13.929, pagina Facebook ‘La Vita al Centro’ e indirizzo e-mail: onluslavitaalcentro@libero.it.

“Un invito che ci teniamo a fare – conclude la presidente Sorvillo – è che auspichiamo di poter crescere ogni giorno di più ed infatti ogni giovedì la nostra sede sarà sempre aperta anche per chi volesse darci una mano per le future iniziative che metteremo in campo. Prossimamente renderemo noto il programma di una serie di iniziative che speriamo di condividere con la nostra comunità. Il nostro motto resta, fatti e non parole e continueremo a farlo con la serietà e la disponibilità che ci ha contraddistinto”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico